FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE: ARRESTI E SEQUESTRI DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BASSANO DEL GRAPPA | CafèTV24
Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
sabato , 23 giugno 2018
Home / Notizie / Cronaca / FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE: ARRESTI E SEQUESTRI DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BASSANO DEL GRAPPA
ARRESTI A BASSANO PER FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE
ARRESTI A BASSANO PER FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE

FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE: ARRESTI E SEQUESTRI DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BASSANO DEL GRAPPA

La Compagnia della Guardia di Finanza di Bassano del Grappa ha eseguito in mattinata 5 misure di custodia cautelare, di cui 3 in carcere e 2 agli arresti domiciliari, e il sequestro di un appartamento e 2 autovetture, in relazione ad indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Vicenza e delegate congiuntamente alla locale Compagnia Carabinieri. L’operazione ha permesso di interrompere una ingente frode fiscale con diramazioni tra le province di Vicenza, Treviso, Verona, Padova, Bergamo e Milano. L’indagine di polizia economico – finanziaria ha avuto origine grazie all’indagine  su   un vasto giro di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione che generava ingenti flussi di denaro, movimentati su numerosi conti correnti accesi in vari istituti di credito. L’intervento delle Fiamme Gialle e la disamina della documentazione bancaria consentiva di individuare un’impresa bassanese che, nonostante le notevoli movimentazioni finanziarie sui propri rapporti bancari, stimabili in quasi 4 mln di Euro, risultava priva di ogni effettiva capacità operativa. Gli ulteriori approfondimenti permettevano di identificare ulteriori tre cartiere, anch’esse prive di capacità operativa, dedite alla sistematica emissione di fatture per operazioni inesistenti.   A finire in manette il 48enne bassanese Claudio Fiorese, a cui è stata sequestrata anche una Volvo XC70, utilizzata per il reato, attualmente in carcere a Padova; il 45enne bassanese Denis Pavin, a cui è stata sequestrata anche una Fiat Punto, utilizzata per il reato, attualmente in carcere a Vicenza; la 44enne vibonese ma residente nel vicentino Paolina Maiolo, che si trova ai domiciliari; il 69enne trevigiano Galliano Nasato, a cui è stato sequestrato un appartamento di proprietà, utilizzato per il reato, che si trova ai domiciliari.   Durante il prosieguo delle indagini sono emersi poi profili di apparenti irregolarità fiscali a carico di alcuni dei soggetti, elemento che ha portato i carabinieri a coinvolgere anche i colleghi della guardia di finanza, i cui accertamenti investigativi successivi hanno fatto emergere il reato di «emissione di fatture per operazioni inesistenti» a carico di alcune “cartiere” gestite dagli indagati. Per questo è finito in carcere il 52enne romano, ma residente nel trevigiano, Massimiliano Maria Mastroianni.

 

FATTURE FALSE E PROSTITUZIONE: ARRESTI E SEQUESTRI DELLA GUARDIA DI FINANZA DI BASSANO DEL GRAPPA

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

MOTO A FUOCO

PADOVA : DOPO L’INCIDENTE MOTO VA A FUOCO

Questa sera  i vigili del fuoco sono intervenuti in via Armistizio a Padova per l’incendio ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *