TG TURISMOTOP NEWSVENETO

Allarme desertificazione: 3000 negozi chiusi tra Padova centro e provincia

Non si arresta la crisi energetica mentre aumenta l’amaro conteggio delle attività economiche stroncate dalla crisi e da qui l’appello dei rappresentanti di fratelli d’Italia Carpanese e Turrin nel riaccendere l’attenzione sulla silenziosa scomparsa di ben 3000 negozi che hanno dovuto chiudere tra Padova e provincia, sulla questione il dibattito diventa così trasversale toccando anche gli aspetti relativi all’attrattività di un territorio che risulta essere indissolubilmente legato alla ricchezza del suo tessuto produttivo.

La ripresa, in questi termini, infatti, dimostra di essere ancora lontana nonostante gli interventi del governo.

La convergenza di pandemia, crisi economica e caro vita ha determinato, infatti, una progressiva desertificazione del patrimonio produttivo non solo del centro città e da qui la necessità di politiche strutturali in grado di rispondere alle esigenze della stessa ripresa.

 

Di Eleonora Passarella

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button