FRIULI VGMUSICATOP NEWSVENETO

VENEZIA : Ritorna l’offerta formativa articolata in diversi corsi di durata annuale da ottobre a maggio

Una offerta formativa completa che spazia dalla tradizione all’innovazione. Si muovono su questi due binari i corsi di recitazione del Teatro A l´Avogaria di Venezia (Dorsoduro 1617) cui è possibile iscriversi da oggi.   I workshop si terranno presso lo storico spazio teatrale veneziano nato nel 1969 dalla passione e dalla tenacia di Giovanni Poli, già fondatore del Teatro Universitario di Venezia, Cà Foscari, che fin dagli esordi si pone come laboratorio di ricerca che coniuga un metodo d´improvvisazione teatrale tra la Commedia dell´Arte e le Teorie dell´Avanguardia.   Il programma didattico è articolato in diversi workshop di durata annuale da ottobre  a maggio 2022.  

Il Corso di Recitazione e Pratica Scenica è un percorso formativo che fornisce ai partecipanti le conoscenze fondamentali dell’arte della recitazione e la possibilità di misurarsi direttamente e quotidianamente con l’esperienza del palcoscenico. Nella prima parte lo studio degli elementi base quali recitazione, dizione, commedia dell’arte, canto, danza mentre nella seconda sarà chiesto agli allievi interessati alla drammaturgia e alla regia di scrivere e dirigere un breve testo per i loro colleghi che diventerà materiale dei saggi di fine anno scolastico sotto la supervisione del regista Stefano Pagin.  

Il Laboratorio I “Linguaggi Teatrali” , tenuto da Angelo Callipo, utilizza il “Metodo Strasberg” per indagare tutto ciò che è relativo alla sfera teatrale, dal gesto alla parola, dalla manipolazione alla relazione con le persone e con lo spazio, permettendo a ognuno di liberare la personale e naturale creatività. Vengono perciò forniti stimoli idonei a prendere coscienza dei propri mezzi espressivi, sollecitando l’uso di tutti i sensi a disposizione.  

Il laboratorio II “Mondo del Dramma”, condotto da Angelo Callipo, invece rappresenta il secondo livello ed è aperto a tutti coloro che abbiano già una formazione teatrale. Esso si rivolge a chi intende raggiungere una più completa formazione, indagando aspetti della tecnica recitativa o della produzione teatrale in forma di esercitazione mirata e di approfondimento. Al termine del Laboratorio è prevista la messa in scena di uno spettacolo.  

Per chi volesse avvicinarsi per la prima volta al Teatro, è inoltre disponibile un Corso Propedeutico di tre giorni (9 ore complessive) tenuto dal regista Stefano Pagin per introdurre gli allievi alla pratica scenica secondo il metodo della Scuola Giovanni Poli. Il Corso si terrà a ottobre ed è dedicato a chi intende iscriversi al Corso di Recitazione, non ai Laboratori.  

Dedicato ai più piccoli e in collaborazione con il laboratorio Falier di Tema Cultura,  il Laboratorio teatrale per bambini e ragazzi, che li introdurrà all’arte del palcoscenico con metodologia studiata in base alle diverse età ed esigenze.

Infine il Corso di Public Speaking, curato da Angelo Callipo per migliorare il modo di parlare e comunicare in pubblico, approfondendo non solo l’utilizzo della voce ma anche la gestualità, il contatto relazionale e la gestione dell’emotività.

Giovanni Poli è ricordato come una delle figure più importanti per la riscoperta della Commedia dell’Arte, tornata sulle scene grazie alle sue ricerche su testi del Cinquecento e alle rappresentazioni della Compagnia de l’Avogaria presentate al pubblico di tutto il mondo.  

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button