Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / 46° Barcolana 2014 Vince Esimit Europa 2

46° Barcolana 2014 Vince Esimit Europa 2

Si è conclusa ieri la 46° edizione della Barcolana con la vittoria Esimit Europa 2 di Igor Simcic.
Quinto trofeo consecutivo, raggiunto dopo una difficile regata senza vento,che ha costretto il Comitato di Regata verso le ore 12.00 a disporre la riduzione del percorso con un cancello di arrivo volante alla boa numero 1,dopo poco più di 4 miglia di navigazione.
Esimit Europa 2 ha chiuso il percorso in 2 ore, 38 minuti e 38 secondi, finendo la regata alle 12,38.
Segue sul podio Illyteca, l’RC44 di Marino Quaiat, autore di una grandissima gara che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo, al terzo posto Jena No Borders Team, il maxi di Furio Benussi e Mitja Kosmina, tornato a Trieste dopo l’assenza della scorsa edizione.
Grandissima giornata a Trieste,che fa registrare l’ennesimo successo,con ben 1878 iscritti, di cui più di 300 con barche di lunghezza inferiore ai 7 metri, 922 arrivati nel tempo limite e oltre 300 mila persone a terra a testimonianza che la Barcolana resta un evergreen per velisti e appassionati del mare.
Trieste invasa da turisti e sportivi, con alberghi esauriti già da settimane, con presenze medie di tre notti. Ristoranti, bar e buffet stracolmi hanno accolto la carovana festante di questa 46esima Barcolana.
Ma non solo Barcolana, anche gli eventi collaterali sono stati protagonisti in questi giorni.
Land Rover Extreme 40, grandissimo spettacolo, ha visto la vittoria dell’equipaggio di Oman Air (skipper l’inglese Rob Greenhalgh) che ha preceduto Red Bull Extreme Sailing (Roman Hagara al timone), terzo posto per Land Rover (Adam Piggott).
Anche con poco vento i catamarani Extreme 40 hanno fatto spettacolari evoluzioni a pochi metri da terra, che hanno coinvolto i molti presenti che affollavano le rive tra la Stazione Marittima e il Molo Audace.
Barcolana by Night, la regata notturna disputata nel Bacino San Giusto a bordo degli Ufo 28 è stata vinta da Cattivik Fondazione Veronesi, di Gianni De Visintini, con Lorenzo Bressani al timone.
La prova finale del DHL Trophy è stata vinta invece da Esterprise. Il secondo posto è andato a RiDeCoSì, con a bordo l’allenatore Edi Reja e Alessandro Maria Rinaldi.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : CATTURATO QUESTA NOTTE L’AUTORE DELLE ” SPACCATE”

ARRESTATO IN QUESTE ORE L’AUTORE DELLE  37 “SPACCATE”  NOTTURNE A LOCALI E BAR IN CITTA’ ...

Rispondi