ABANO: sorpreso a rubare punta il coltello alla gola del bambino

Notte da dimenticare per una famiglia residente ad Abano.

Dopo aver sorpreso un ladro rubare all’interno della loro casa sono stati minacciati e presi in ostaggio.

In particolare il malvivente, un albanese tossicodipendente, avrebbe sequestrato il bambino di soli 10 anni puntandogli il coltello alla gola.

Decisivo è stato il fulmineo intervento dei carabinieri avvisati dalla figlia 15enne che era riuscita a sfuggire senza farsi notare allertando così le forze dell’ordine.

L’uomo è stato immediatamente arrestato.