Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / AEROPORTO DI GORIZIA. E’ IL TEMPO DI FARE CHIAREZZA SULLA SITUAZIONE E SUL RILANCIO DELL’AEROPORTO

AEROPORTO DI GORIZIA. E’ IL TEMPO DI FARE CHIAREZZA SULLA SITUAZIONE E SUL RILANCIO DELL’AEROPORTO

Senza remore di essere smentito posso affermare che dietro all’aeroporto della città negli ultimi 4 anni è avvenuto di tutto. Dalla chiusura alla riapertura delle piste da parte dell’Enac per un eventuale rischio di ordigni bellici; agli atti vandalici subiti dallo stabilimento Pipistrel; passando per lo sfratto trasmesso sempre dall’Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac) all’associazione Duca d’Aosta in cui veniva comunicato l’annullamento della concessione in essere con la conseguenza della perdita di 13 aerei nell’hangar e la scomparsa del servizio antincendio che la stessa associazione forniva a favore degli aerei.

A dirlo è Fabrizio Oreti, capogruppo in consiglio comunale della lista civica “Per Gorizia” e coordinatore provinciale di Autonomia Responsabile FVG.

Insomma la situazione è tutt’altro che semplice.

Ad oggi l’aeroporto resta chiuso in attesa del passaggio di consegne ventennali tra Enac e Ente Consortile.

Come è apparso dagli organi di informazione l’apprensione è palpabile anche per il fondatore e amministratore delegato della Pipistrel, Ivo Boscarol, che resta preoccupato dalla burocrazia italiana per il futuro dello stabilimento che la sua azienda ha creato a Gorizia.

Come ho sottolineato più volte – afferma Oreti – considerata la deindustrializzazione di Gorizia, la città ha vitale bisogno dei 250 posti di lavoro che potrebbe offrire la Pipistrel (un impegno che come amministrazione di centro destra abbiamo assunto anche nella campagna elettorale del 2012) ed è per questo che va fatta chiarezza sullo status quo dei fatti e su come nel breve periodo si può sburocratizzare una vicenda ben ingarbugliata. Anche perché se non dovesse decollare il progetto Pipistrel, difficilmente altri imprenditori investiranno in quell’area.

E’ compito della politica fare chiarezza nei confronti di tutte le figure coinvolte nella vicenda ma anche nei confronti dei cittadini che attendono da anni la possibilità di vedere qualche posto di lavoro in più in città.

Chiederemo, quindi, in un’interrogazione precisa e puntuale – termina Oreti – che il Sindaco Romoli ci informi e faccia chiarezza sulla vicenda e intervenga, ove lo ritenga necessario, per mettere in sicurezza le attività aeroportuali e l’insediamento della Pipistrel.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

RITROVATI SENZA VITA I DUE ESCURSIONISTI TRIESTINI

Ore 16.40 Tarvisio Ritrovati senza vita i due escursionisti. Si sta procedendo al recupero. Individuata ...

Rispondi