Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / BACINO TERME EUGANEE – MASSIMILIANO BARISON E SERGIO BERLATO (FdI-MCR): AUDIZIONI PER VALORIZZARE L’AREA TERMALE EUGANEA
Barison e Berlato
Barison e Berlato

BACINO TERME EUGANEE – MASSIMILIANO BARISON E SERGIO BERLATO (FdI-MCR): AUDIZIONI PER VALORIZZARE L’AREA TERMALE EUGANEA

Oggi la Quinta Commissione regionale ha ricevuto i Sindaci di Montegrotto Terme e Teolo, il Direttore della Scuola Specialistica Medicina e Fisica riabilitativa dott. Masiero, i rappresentanti sindacali di Cigl e Cisl, l’Asom, Confesercenti Veneto, Federalberghi Veneto, Confindustria Veneto convocati per le audizioni sul progetto di legge in discussione sul bacino termale dei Colli Euganei. Presenti in qualità di Commissari all’incontro i Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Massimiliano Barison e Sergio Berlato, primi firmatari del Progetto di Legge oggetto delle audizioni. Una legge regionale specifica per il territorio dei Colli Euganei significa rilanciare il territorio dove si trova il più grande bacino termale d’Europa con cinquemila addetti, puntare ad un incremento dell’occupazione, ridare stimoli all’economia di un’area stupenda che va valorizzata e promossa in tutti i suoi aspetti – affermano i Consiglieri Barison e Berlato. Quattro sono i punti  fondamentali e che sono stati recepiti nel Progetto di Legge – proseguono i Consiglieri di Fratelli d’Italia.

1 – Promuovere il valore terapeutico dell’acqua e il fango termale sviluppando la ricerca per definire un protocollo sanitario che ne dimostri i benefici dal punto di vista scientifico per incentivare la mobilità sanitaria sia dei cittadini italiani che di cittadini degli altri Stati europei;

2 – Promuovere la riabilitazione nelle strutture termali con l’acqua e il fango termale, visto che è dimostrato che si ottengono in tempi più rapidi e con costi minori risultati migliori nelle cure riabilitative nell’ortopedia in genere ma anche per problematiche vascolari e respiratorie;

3 – Istituire la specializzazione in medicina termale, coinvolgendo l’Università di Padova in modo da dare continuità a questo progetto sanitario;

4 – Riutilizzare dell’acqua di risulta, che avendo alte temperature può essere impiegata per il risparmio energetico evitando quindi gli sprechi.

 La settimana prossima si completeranno le audizioni dopodiché una volta raccolte tutte le proposte emerse il progetto sarà licenziato dalla Quinta Commissione per andare in Aula. Tutto questo – precisano i Consiglieri Barison e Berlato – per valorizzare il bacino termale Euganeo puntando ad allungare la stagionalità a tutto l’arco dell’anno. Questo territorio dovrà diventare punto di riferimento del turismo sanitario termale ed essere un volano economico anche per le altre attività commerciali ed imprenditoriali con benefici immediati sull’occupazione – concludono i Consiglieri Barison e Berlato.

BACINO TERME EUGANEE – MASSIMILIANO BARISON E SERGIO BERLATO (FdI-MCR): AUDIZIONI PER VALORIZZARE L’AREA TERMALE EUGANEA

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

CITTADELLA: GDF SCOPPRE PIANTAGIONE DI MARIJUANA

Negli scorsi giorni, nell’ambito della quotidiana attività di monitoraggio del territorio in esecuzione del Dispositivo ...

Rispondi