Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Basta dispersi o morti in montagna. Preparate le vostre escursioni!

Basta dispersi o morti in montagna. Preparate le vostre escursioni!

In questi giorni non c’è stato un attimo di tregua per Suem e Soccorso alpino, gli interventi si sono susseguiti senza soluzione di continuità. E ieri purtroppo sulle nostre montagne sono morti un cercatore di funghi e un escursionista. In molti casi all’origine della chiamata al 118 c’è la perdita di orientamento, che porta ad inoltrarsi su terreni difficili e a ritrovarsi in situazioni di rischio da cui è difficile venire fuori. Come sempre vi invitiamo alla massima prudenza, a controllare e ricontrollare l’itinerario meta della vostra camminata, a prestare attenzione alla segnaletica non sempre ben visibile, ad avvertire i familiari sulle vostre intenzioni, a portare con voi una cartina aggiornata, a chiedere informazioni nei rifugi, a ritornare immediatamente sui vostrii passi non appena abbiate sentore che la traccia che state seguendo non sia corretta. Qualora si prenda coscienza che c’è bisogno di aiuto, non attendere il buio e l’ultimo minuto per chiamare e quando trovate un posto sicuro dove fermarvi con copertura telefonica, non spostatevi! Agevolerete i soccorsi e non rischierete di peggiorare la situazione o di rendervi irraggiungibili. Aiutateci a diffondere la cultura della prevenzione! Grazie!!!

Qui sotto le solite note di buon senso, che sembrano ovvietà e, forse proprio per questo, molte volte ce le dimentichiamo.

QUALCHE SEMPLICE CONSIGLIO PER PREPARARE LE NOSTRE ESCURSIONI

Scegli escursioni e salite commisurate alla tua preparazione tecnica e alla tua condizione psico-fisica; non sopravvalutare mai le tue capacità e considera sempre i tuoi limiti. Prepara l’escursione, studia il percorso con carte topografiche e guide, assumi informazioni da previsioni meteo. In caso d’Incertezza, affidati a un esperto del Cai, a una Guida alpina o a un Accompagnatore di Media Montagna. Meglio essere in compagnia per contare sull’aiuto reciproco in caso di difficoltà. Verifica costantemente le condizioni del percorso; in caso d’imprevisti (difficoltà elevate, pericoli ambientali, maltempo e altro) ricordati che una rinuncia non è mai disonorevole. Controlla lo zaino; un ricambio completo asciutto, cibo e soprattutto delle bevande, un piccolo kit di pronto soccorso, una pila frontale non devono mancare. Vestiti in modo appropriato con particolare attenzione alle calzature; sempre utile, anche nella bella stagione e a bassa quota, una giacca anti pioggia/vento e capi con elevata termicità. Attrezzati adeguatamente in relazione all’attività programmata, al percorso, alla quota e alla stagione. Lascia detto ai familiari l’itinerario e la meta, non variarla se non per necessità e avvisa al rientro. Se ti trovi in difficoltà, non farti prendere dal panico: mettiti in posizione di sicurezza e attendi i soccorsi. Non affidarti mai unicamente a strumenti tecnologici (smartphone, gps, ecc.), sicuramente utili, ma non in grado di proteggerti in assoluto dai guai e: usa sempre la testa!

www.sicurinmontagna.it

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : da venerdì 19 a domenica 21 ottobre torna nel cuore di Padova la XIII edizione di SAPORI D’AUTUNNO,

Da venerdì 19 a domenica 21 ottobre torna nel cuore di Padova la XIII edizione ...

Rispondi