Biasin Musical Instruments festeggia 35 anni di attività: 35 anni di presidio culturale sul territorio

Non sono pochi 35 ani di attività in una impresa che prima di tutto è passione e investimento nello sviluppo culturale del paese. Per questo Biasin Musical Instruments di Azzano Decimo – impresa familiare fondata nel 1981 da Denis e Nadia Biasin, affiancati ora dai 2 figli e una nipote, cui si aggiungono 3 collaboratori esterni – sabato 8 ottobre apre le proprie porte per una grande festa, con torta e brindisi, degustazione di Zahre Beer, ma soprattutto tanta musica. Alle 10.30 lo show musicale firmato Yamaha vedrà il coinvolgimento di professionisti attivi con nomi di livello nazionale della musica italiana (New Trolls, Alex Britti, Loredana Bertè, Fabio Concato, Dolcenera): Alex Polifrone, Paolo Polifrone, Andrea Cervetto e Andrea Pollione. Ma saranno una ventina i musicisti professionisti che nei corner allestiti nel negozio daranno vita per tutto il giorno – dalle 9 alle 19 –  a mini esibizioni e dimostrazioni, mettendosi a disposizione per consigli e curiosità sia per gli strumenti acustici che per i supporti elettronici. Tra essi Mattia Cigalini, Gastone Bortoloso, Francesco Lesi e Gennaro Scarpato. E non si esclude una apparizione a sorpresa di Bobby Solo, che ha prestato il suo volto al simpatico spot video da “ricchi premi e cotillon”. Con i suoi 1500 mq espositivi, 6 sale di prova, 4 laboratori tecnici e uno sala dedicata a eventi, masterclass e concerti, Biasin Musical Instruments rappresenta una realtà economica consolidata in un settore non facile come quello della musica e più in generale della cultura, che ha saputo investire sul territorio e diventare punto di riferimento non solo in regione, ma anche in Italia, grazie all’e-commerce. Tutto nasce dalla passione e dall’amore per la musica, non potrebbe essere altrimenti. E Denis e Nadia lo sanno bene, essendo essi stessi musicisti e dunque in grado di comprendere e condividere il valore più importante: l’emozione.