Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / BIBIONE – LOTTA ALL’ ABUSIVISMO COMMERCIALE, SODDISFATTI ALLA CONFCOMMERCIO

BIBIONE – LOTTA ALL’ ABUSIVISMO COMMERCIALE, SODDISFATTI ALLA CONFCOMMERCIO

Incontro tra una rappresentanza Confcommercio Bibione e amministrazione comunale per fare il punto

dei controlli contro l’abusivismo commerciale. I dati forniti dal comandante della Polizia locale, Andrea

Gallo, hanno evidenziato una dura e continua lotta all’abusivismo sia in spiaggia che nell’isola pedonale.

Al termine del summit parole di soddisfazione sono state espresse sia dal sindaco Pasqualino Codognotto

con l’assessore al commercio Robertino Driusso che dal Presidente Confcommercio della Delegazione di

Bibione, Guglielmo Favit.

“I dati confortanti comunicati dal comandante Gallo – evidenzia l’assessore Driusso – confermano

che la linea dura dell’inflessibilità contro ogni forma di illegalità commerciale perpetrata da venditori

extracomunitari, sia in spiaggia che nell’isola pedonale, viene perseguita ogni giorno con servizi mirati,

pianificati e organizzati”.

In un momento molto difficile per il commercio e le attività imprenditoriali, Confcommercio ha espresso

soddisfazione per una linea inflessibile tenuta dal comando di Polizia Locale contro il commercio illegale,

dando atto che i controlli alle attività regolari a Bibione sono svolte con senso di responsabilità e

caratterizzate da un’opera di informazione sulle regole da seguire.

“Diamo atto – afferma il Presidente Favit – che il numero di violazioni contestate alle attività commerciali

di Bibione è molto limitato ed i controlli avvengono in uno spirito di collaborazione. Questo risultato da un

lato è senz’altro frutto dell’importante opera di prevenzione e di informazione effettuata negli ultimi anni

dall’Amministrazione Comunale di concerto con la nostra Associazione, e dall’altro testimonia l’impegno

profuso dagli imprenditori locali ed in particolare dai commercianti nel rispetto delle norme”.

“Da due anni sono entrate in vigore le nuove normative locali approvate con il regolamento di vivibilità –

evidenzia i dirigente della polizia locale, Andrea Gallo – e i casi di chi non si adegua alle nome regolamentari

sono una ventina su oltre 400 attività, a testimonianza che il 95% delle attività commerciali di Bibione è in

regola. Di contro la lotta all’abusivismo commerciale in spiaggia ed in isola pedonale ha sortito fino al 30

giugno quasi 10.000 oggetti sequestrati, 5 appartamenti sanzionati per sovraffollamento, due operazioni

interforze, 200 ore di vigilanza in borghese in isola pedonale, 100 posti di controllo per il rispetto sulle

norme di trasporto delle merci su strada da parte dei venditori e 200 ore in arenile dove la situazione del

commercio illegale è monitorata ogni giorno, senza episodi di aggressioni da parte dei venditori”.

Anche il sindaco Pasqualino Codognotto ha espresso apprezzamento per questo clima di collaborazione

tra Ascom e Amministrazione comunale: “I dati che abbiamo fornito testimoniano l’impegno

dell’amministrazione nella lotta all’abusivismo commerciale garantendo comunque il rispetto delle

regole da parte di tutti tramite il proficuo lavoro del comando di polizia locale. Il confronto corretto tra

associazioni di categoria e istituzioni non può che portare, nel rispetto dei ruoli e delle competenze, a un

dialogo costruttivo che va rinnovato periodicamente”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : ESCE DAL CARCERE E DOPO DUE ORE , GIA’ UBRIACO , MINACCIA UNA BARISTA ” SERVIMI , HO UNA PISTOLA CON ME “

I carabinieri sono intervenuti  ieri mattina su richiesta dei titolari del bar La delizia, in ...

Rispondi