Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Senza categoria / BRESCIA: OPERAZIONE GDF “BLOOD BOY”. IN CARCERE PER APOLOGIA DI TERRORISMO .

BRESCIA: OPERAZIONE GDF “BLOOD BOY”. IN CARCERE PER APOLOGIA DI TERRORISMO .

La Guardia di Finanza e la Polizia di Stato di Brescia, diretti e coordinati dalla Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione, nelle prime ore della mattinata odierna, ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Brescia, nei confronti di un ventenne del Bangladesh, richiedente asilo sul territorio nazionale, per il reato di apologia di terrorismo. Più nel dettaglio, l’attività di indagine trae origine dal costante monitoraggio della rete internet, ai fini di prevenzione e contrasto del terrorismo di matrice islamica.
In tale ambito, la Polizia di Stato aveva individuato un profilo facebook utilizzato anche a scopo propagandistico.
Il GICO della Guardia di Finanza del Nucleo PEF di Brescia si concentrava sull’identificazione del “titolare” del profilo. I Finanzieri notavano che il soggetto aveva condiviso con gli altri internauti gli orari dell’alba e del tramonto, necessari per pregare secondo la religione musulmana, postando una fotografia contenente i punti cardinali di un Comune del bresciano.
Intuendo che il soggetto ivi dimorasse, venivano attenzionati gli sfondi delle fotografie, individuando il sito in cui erano state scattate. Da qui l’individuazione della struttura di accoglienza profughi, richiedenti asilo politico.
Il successivo monitoraggio giornaliero del profilo rilevava contenuti comprovanti una crescente adesione all’ISIS e, dunque, un suo contestuale percorso di radicalizzazione.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

VICENZA : RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO dal Coordinamento Iris – Centri Antiviolenza del VENETO

Renzo Rosso sembra avere le idee confuse. Qualche mese fa, in barba a tutte le ...

Rispondi