Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / BRUGINE : CATTURATI E ARRESTATI GLI AUTORI DELLA RAPINA AL ” BRUGINE SUMMER FEST ” , BOTTINO 10 EURO .
Brugine Arresto

BRUGINE : CATTURATI E ARRESTATI GLI AUTORI DELLA RAPINA AL ” BRUGINE SUMMER FEST ” , BOTTINO 10 EURO .

Nel pomeriggio di ieri  a Brugine (PD), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Piove di Sacco (PD) hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Padova, nei confronti di TRONCON Stefano, 38enne, pregiudicato del posto, sottoposto alle indagini per i reati di rapina e lesioni personali, aggravati e in concorso insieme ad un complice .I fatti risalgono alla notte del 7.6.2018, quando in piazza Falcone a Brugine (PD), era in corso l’annuale manifestazione “Brugine Summer Fest”, noto evento paesano, che comprende spettacoli musicali e stand enogastronomici.

Vistisi scoperti, uno dei due individui si avvicinava velocemente al vigilante, seguito a breve distanza dal secondo.

Intimorito da quell’atteggiamento, il volontario si presentava, precisando di svolgere compiti di sorveglianza alla struttura, ma il primo dei due uomini, con decisione, apriva la portiera anteriore sinistra della macchina del vigilante, al quale sferrava un violento pugno all’occhio sinistro.

Quindi, l’aggressore si scagliava con irruenza contro il volontario, colpendolo con una serie di pugni alla testa e al viso, mentre la vittima non riusciva ad opporre una valida resistenza, evidentemente sorpresa dall’inaudita violenza dell’uomo, che agiva indisturbato, mentre il complice rimaneva distante qualche metro a controllare l’eventuale sopraggiungere di persone.

Nel frattempo, non pago della condotta posta in essere, l’assalitore afferrava il portafoglio dell’operaio dal cruscotto dell’auto e prelevava una banconota da 10,00 euro, prima che la vittima riuscisse disperatamente a ritornare in possesso del proprio borsellino, contenente peraltro ulteriore denaro, oltre a documenti vari. L’aggressore consegnava la banconota al complice, quindi continuava a percuotere selvaggiamente il vigilante, il quale, con una rapida mossa, riusciva ad accendere l’auto, ingranare la retromarcia e allontanarsi dall’inconsulta azione dell’uomo.

La vittima veniva immediatamente soccorsa da personale del 118 di Piove di Sacco (PD), che ne diagnosticava lesioni al viso, guaribili in 8 giorni.

Venivano così acquisite le immagini della video-sorveglianza comunale, attraverso le quali i militari dell’Arma riuscivano a identificare l’assalitore nel noto pregiudicato locale TRONCON Stefano, mentre il soggetto che aveva accompagnato l’indagato durante le fasi dell’efferata aggressione veniva identificato in M.J., 30enne, sempre di Brugine (PD). Ieri gli arresti .

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : Blocco del traffico in città , si fermano anche gli Euro 4 e sui social scoppia la polemica

Informazioni a singhiozzo, mezzi pubblici poco efficienti, scarso preavviso. Davvero questo primo giorno di blocco ...

Rispondi