Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Senza categoria / Cadoneghe: nuovo caso di West Nile

Cadoneghe: nuovo caso di West Nile

Ancora un caso di West Nile, segnalato  a Cadoneghe: scattano disinfestazione straordinaria e interventi larvicidi. È di oggi  la segnalazione da parte dell’Ulss 6 Euganea (attraverso il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica) di un caso di West Nile in una persona residente a Cadoneghe, trasmesso dalla zanzara Culex Pipiens.

Il caso si è verificato in via Vivaldia Cadoneghe , ma la zona interessata, come da protocolli, riguarda un raggiodi 200 metri. Ciò significa che l’insetto è presente in questa parte del territorio comunale, soprattutto nelle zone verdi pubbliche e private come gli orti e giardini. Urgono perciò interventi straordinari come richiede anche il “Piano regionale e il Piano Nazionale di sorveglianza e risposta ai virus West Nile e Usutu”. Per questo il sindaco Michele Schiavo ha programmato degli interventi straordinari e specifici di disinfestazione contro questa zanzara, seguendo i protocolli della Regione Veneto nelle aree pubbliche e private dell’area interessata. Da sabato 18 agosto alle ore 24.00 fino a domenica 19 agosto alle ore 6.00 saranno effettuati interventi di disinfestazione della zanzara adulta per un raggio di 200 metri dalle abitazioni in cui è stato riscontrato il caso di West Nile. Da lunedì 20 dalle ore 8.30 saranno invece effettuati interventi larvicidi in caditoie, tombini, fossati e vasche per un raggio di 500 metri dalla zona suddetta. In caso di maltempo gli interventi saranno effettuati nei giorni successivi.

Spiega Michele Schiavo, sindaco di Cadoneghe: “L’intervento principale per la prevenzione della malattia è la massima riduzione possibile della popolazione di tali insetti. Per questo serve agire al più presto attraverso la rimozione dei focolai larvali ed effettuando interventi anche sugli insetti adulti. Oltre a questo bisogna dare informazione e comunicazione alla popolazione, dai soggetti pubblici ai privati, soprattutto chi ha aree aperte e verdi nella zona attorno a via Vivaldi, rispetto a questi interventi straordinari ed urgenti”. I cittadini interessati infatti, seguendo l’ordinanza del sindaco che è il responsabile della condizione di salute della popolazione del suo territorio, dovranno permettere l’accesso nelle loro proprietà agli operatori della Cooperativa Solidarietà incaricata del servizio; dovranno anche
chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione adulticida da sabato 18, dalle 24 fino alle 6.00 di domenica 19 agosto fino al termine delle operazioni, salvo diverse disposizioni impartite dal personale dell’azienda Ulss 6 Euganea.

Oltre a questo dovranno attenersi a quanto prescritto dagli operatori addetti alla attività di rimozione dei focolai larvali per evitare che tali focolai abbiano a riformarsi. Prima di questi trattamenti, nei giorni e orari che verranno di volta in volta indicati, si raccomanda ai cittadini delle aree interessate anche di raccogliere la verdura e la frutta degli orti pronta al consumo o proteggere le piante con teli di plastica in modo che non sia direttamente investita dal prodotto .

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : IN PIAZZA MAZZINI PIZZICATI SPACCIATORE E ACQUIRENTE CON 13 GRAMMI DI HASHISH E UN GRAMMO DI EROINA . DENUNCIATI

Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Padova, che operava in ...

Rispondi