Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELL’AREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA’ ALI’ S.P.A ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELL’AREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA’ ALI’ S.P.A ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

Entro il 20 ottobre ( e non 10 come sembrava inizialmente) il Comune di Cadoneghe dovrà inviare alla Società Ali Spa una risposta in merito al piano di recupero dell’area ex Macello dopo la presentazione da parte della società di Canella della variante allo stesso piano.
Una storia lunga 10 anni che arriva ora ad una possibile conclusione e che ha visto come ultimo episodio della saga anche la diffida del 1 agosto scorso da parte dell’amministrazione comunale alla società perché il proponente sarebbe è rimasto “troppo pensieroso sulla concretezza della Variante da presentare”

Ora anche la cittadinanza è stata invitata ad un incontro pubblico che si terrà entro il 16 ottobre con data da comunicare al più presto, per confrontarsi su migliorie possibili da apportare alla convenzione già in essere tra il pubblico, l’amministrazione e il privato, Alì.

“Premesso che Il riuso del territorio ex Grosoli – spiega il sindaco di Cadoneghe Michele Schiavo – è sempre stato sia per il privato (Alì e altri piccoli proprietari) che per le amministrazioni comunali un obbiettivo importante e di generale interesse, ci sono alcuni concetti chiave e imprescindibili che dovranno essere seguiti nella realizzazione del piano e sui quali ci batteremo. In particolare voglio sottolineare l’importanza di limitare l’area commerciale di grande distribuzione concertando con il proprietario primario il minimo impatto di una struttura di vendita.
Bisogna poi favorire il più possibile una piazza commerciale di attività medio piccole che ben si integrino al tessuto urbano di Cadoneghe; è necessario collocare il mercato settimanale , spostandolo dalla sede attuale di Via Gramsci, fare scelte di destinazioni d’uso che promuovano soluzioni miste : residenziale, direzionale/terziario, commerciale”

Qualche cenno storico della vicenda Ex Grosoli.

La prima variante del Piano Interventi sull’area risale al novembre del 2012 . Prevede e prefigura un preventivo accordo pubblico/privato e un conseguente Piano di Recupero (ai sensi della legge 457 del 1978) da convenzionare con una reciproca sottoscrizione che doveva regolare gli impegni e le garanzie dell’intero intervento.

L’accordo viene sottoscritto nel Maggio 2014 assieme alla proposta di Piano di Recupero.
Il Piano viene approvato e convenzionato dal comune di Cadoneghe nell’ottobre del 2015.Da Gennaio 2016 a Maggio 2017 gli interventi riguardano : la progettazione con relativa demolizione degli edifici esistenti, la bonifica completa dell’area di proprietà, la fornitura delle garanzie previste dall’accordo pubblico privato, i pagamenti degli acconti previsti del Beneficio pubblico concordato, la presentazione e la realizzazione del progetto della rettifica dello scolo Cadoneghe, l’ampliamento del vicolo Franco con sostituzione della condotta interrata, la presentazione del progetto delle opere di urbanizzazione.

A luglio del 2017 arriva però una richiesta di sospensione per poter variare l’accordo ritenuto meno sostenibile dal punto di vista di opportunità e di responsabilità, non solo dal punto di vista tipo economico ma anche di reale risposta al tessuto sociale di Cadoneghe.
A novembre dello stesso anno viene archiviata la progettazione delle opere di urbanizzazione e viene inviata una nota in cui si attendeva una concreta risposta e una relativa nuova proposta di proseguimento lavori e rispetto degli accordi. A febbraio 2018 viene protocollata la richiesta di accordo integrativo da parte di Alì.

Il Comune nel maggio di quest’anno risponde con una convenzione alternativa e integrativa che lascia inalterati i concetti , i criteri e anche i numeri dell’accordo e attendeva però una definitiva “planimetria della variante pensata da ALI'”.
Non arrivando alcuna risposta l’amministrazione si trova costretta ad inviare una formale diffida a presentare quanto richiesto avvertendo che diversamente si sarebbe proceduto a garantire gli impegni dell’accordo , anche escludendo le polizze fideiussorie rilasciate. Alì, che ha tempo fino al 10 settembre scorso per dare una risposta ,arriva con una proposta che prevede anche delle significative riduzioni di cubatura soprattutto in abito commerciale.

CADONEGHE 1 150x150 CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELLAREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA ALI  S.P.A   ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

image 3 2 150x150 CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELLAREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA ALI  S.P.A   ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

image 1 2 150x150 CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELLAREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA ALI  S.P.A   ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

image 2 1 150x150 CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELLAREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA ALI  S.P.A   ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

image 3 3 150x150 CADONEGHE (PD) : AD UNA SVOLTA IL DESTINO DELLAREA EX GROSOLI ? LA SOCIETA ALI  S.P.A   ASPETTA ANCORA UNA RISPOSTA

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : ESCE DAL CARCERE E DOPO DUE ORE , GIA’ UBRIACO , MINACCIA UNA BARISTA ” SERVIMI , HO UNA PISTOLA CON ME “

I carabinieri sono intervenuti  ieri mattina su richiesta dei titolari del bar La delizia, in ...

Rispondi