Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / CAMPIONATO SERIE B : CITTADELLA-BRESCIA 2-2

CAMPIONATO SERIE B : CITTADELLA-BRESCIA 2-2

Venturato deve rinunciare a Schenetti e si affida al collaudato 4-3-1-2, con Branca in campo dall’inizio sulla corsia sinistra di centrocampo e Siega dietro alle punte Finotto e Strizzolo. Corini, che deve fare a meno dell’ex Donnarumma, schiera uno speculare 4-3-1-2, con Torregrossa e Morosini in avanti. Dopo un cross insidioso di Finotto per il Cittadella al 2’, non raccolto dai compagni, il Brescia si rende pericoloso con una girata di testa di poco a lato di Torregrossa al 5’. Il Cittadella sblocca il risultato al 12’ con una semi-rovesciata di destro di Finotto, su cross dalla destra di Settembrini: un goal da stropicciarsi gli occhi. I granata insistono e al 14’ Benedetti scarica un sinistro potente che sfiora l’incrocio alla destra dell’ex Alfonso. Al 20’ tocca a Settembrini impegnare il portiere bresciano, che se la cava con una parata a terra. Il Cittadella raddoppia al 35’, grazie a un malinteso tra Cistana e Alfonso in uscita: sulla traiettoria del pallone, si inserisce Strizzolo, che deposita il pallone in rete, con tocco decisivo dello stesso Cistana. I granata continuano a macinare gioco: al 39’ Settembrini scende perentoriamente sulla sinistra e mette in mezzo per Finotto, la cui incornata manda il pallone sul fondo. Il primo tempo si chiude con una splendida combinazione tra Settembrini, Finotto e Iori e con la bordata di quest’ultimo fuori di poco. L’arbitro Illuzzi sancisce la fine della prima frazione, con il Cittadella avanti di due reti. A inizio ripresa, al 49’, il Brescia accorcia le distanze: cross da destra di Tremolada e Morosini di testa anticipa tutti, insaccando all’altezza del primo palo. Al 61’ Tonali perde palla e scalcia Finotto al limite dell’area bresciana: secondo i cittadellesi il fallo avviene dentro l’area, ma non è dello stesso avviso l’arbitro che concede una punizione dal limite. Benedetti calcia con precisione e violenza e manda la sfera a stamparsi sul palo alla destra di Alfonso. Qualche minuto dopo, Corini toglie Torregrossa e inserisce al suo posto Ferrari in attacco. Le rondinelle pervengono al pareggio al 68’ ancora con Morosini, che a seguito di un errore di Iori a centrocampo, prende palla e beffa Paleari con un diagonale rasoterra da destra verso sinistra. Corini ora crede nella vittoria e getta nella mischia anche Dall’Oglio al posto di uno stanco Tremolada. Venturato risponde con Panico e Scappini in luogo di Strizzolo e Siega. La partita si mantiene apertissima: al 78’ Paleari si supera sulla rasoiata di uno scatenato Morosini; un minuto dopo viene annullato un goal per fuorigioco dubbio a Scappini. Il match si conclude dopo cinque minuti di recupero sul 2-2 e per il Cittadella è un pari che puzza di rammarico. I granata, dopo otto giornate, sono a 11 punti, a -7 dal capolista Pescara, prossimo avversario allo stadio Adriatico sabato.

Simone Francescon

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

INAUGURATA LA NUOVA AREA GIOCHI DONATA AL PALMANOVA OUTLET ALLA FONDAZIONE DE SENIBUS

Il Palmanova Outlet Village ha donato un’area giochi a misura di bimbo alla Fondazione Casa ...

Rispondi