CAORLE SI CONFERMA CITTÀ DELLO SPORT

“È stato un fine settimana ricco di importanti appuntamenti sportivi – ha dichiarato l’Assessore allo Sport ed alle Politiche Giovanili Giuseppe Boatto – che ha confermato, ancora una volta, Caorle come Città dello Sport! Un grazie a tutti coloro i quali hanno partecipato alle manifestazioni ed anche a chi ha reso possibile la loro organizzazione ed il loro svolgimento”

Sabato 30 luglio si è tenuto, infatti, il Campionato Italiano Assoluto di Triathlon Olimpico e u 23 maschile e femminile: ben 230 atleti si sono sfidati a nuoto, in bici e di corsa nelle località di Porto Santa Margherita e Lido Altanea, dove sono stati accolti da un mare di turisti e appassionati.

Da venerdì 29 a domenica 31 luglio, presso il Palazzetto dello Sport, è stato protagonista il grande basket grazie al trofeo Città di Caorle under 16 maschile, che si è disputato tra Croazia, Italia, Polonia e Russia e che ha visto vincitrice quest’ultima. L’Under 16 azzurra continuerà ad allenarsi presso lo stadio comunale di Caorle fino al 9 agosto.

Infine, domenica 31 luglio, sono approdati Roberto Barbieri, 63 anni, e Riccardo Cuzzolin, 36 anni, a Duna Verde: i due atleti, partiti da Portorose verso le ore 8.00, hanno attraversato il mare Adriatico in kajak k2 in solitaria per giungere nelle nostre coste verso le ore 15.00. Barbieri e Cuzzolin detengono tutt’ora il record mondiale conseguito il 13 agosto 2011 della distanza di 100 miglia marine in 24 ore e 35 minuti. “Quello di oggi è un grande risultato – spiega Barbieri – che ci premia per tutti gli sforzi fatti finora. Per affrontare una prova del genere, infatti, ci vuole una grande preparazione, sia fisica che mentale”

“È con molto piacere che Caorle ospita i grandi protagonisti dello sport sia nazionale che internazionale – conclude l’Assessore Boatto – La nostra Città è la cornice perfetta per la realizzazione di eventi che racchiudono in sé importanti valori”.