Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / Carabiniere in congedo viene ucciso in Brasile: aveva lavorato in provincia di Padova

Carabiniere in congedo viene ucciso in Brasile: aveva lavorato in provincia di Padova

E’ morto in Brasile, paese in cui si era trasferito da dieci anni dopo aver lasciato l’Arma. Mario Simone, 53 anni, carabinieri in congedo è stato ucciso al culmine di una violenta rapina a Salvador de Bahia. Come riportano i quotidiani locali, l’uomo è stato colpito da diversi proiettili eppoi  gli sono state amputate le dita delle mani con un machete prima di spirare all’ospedale.Era originario di Andria, in Puglia  e aveva prestato servizio come carabiniere per un lungo periodo a Conselve, fino a circa vent’anni fa. Tanti lo ricordano ancora con la divisa, di pattuglia per strada, oppure in sella alla sua moto nei momenti liberi. Era arrivato in caserma a Conselve nel 1988dove è rimasto sette anni, fino al 1995. Aveva anche trovato casa, un appartamento nel quartiere di edilizia residenziale in via Da Gaibana. Quindi era arrivato il trasferimento nella vicina Bagnoli di Sopra e, alla fine degli anni Novanta, al comando della Compagnia di Piove di Sacco, dove è rimasto fino al 2006. Lasciata Conselve si era trasferito a Concadalbero di Correzzoladove aveva comprato una bifamiliare con la compagna, una sudamericana. Undici anni fa la svolta con la scelta di smettere la divisa e iniziare una nuova vita, in America Latina, dopo un lungo viaggio a Cuba nel quale probabilmente aveva sperimentato un nuovo stile di vita e scoperto una nuova dimensione.Aveva scelto il Brasile perché il costo della vita era più accessibile con la pensione da carabiniere e si era stabilito a Salvador.

 

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : CARABINIERI PRONTI AD AUMENTARE I CONTROLLI IN CITTA’ E IN PERIFERIA CON UNA PRESENZA MASSICCIA A TUTELA DEI CITTADINI

Con l’ormai imminente approssimarsi delle Festività Natalizie, i Carabinieri di Padova hanno programmato una serie ...

Rispondi