Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Sport / CITTADELLA 7° MIRACOLO

CITTADELLA 7° MIRACOLO

Logo Cittadella calcio CITTADELLA 7° MIRACOLO

Ancora una volta il Cittadella ce l’ha fatta. Dopo un campionato sofferto, pieno di difficoltà, di pochi alti e molti bassi, la formazione granata ha ottenuto la settima salvezza consecutiva. Bastava un punto ieri sera a Lanciano e quel punto è arrivato, ancora con fatica e sacrificio. Immensa la goia di tutto lo staff, dal presidente Andrea Gabrielli al Direttore Generale Stefano Marchetti, dal mister Claudio Foscarini ai giocatori, tutti lasciatisi andare alla grande festa. In campo, al fischio finale, abbracci e scene di giubilo per quella che può definirsi la salvezza più difficile.

Basti pensare che appena due mesi fa il Cittadella pareva spacciato, terzultimo in classifica dopo una lunga serie di risultati negativi, con giocatori che sembravano demotivati e privi dello spirito che da sempre contraddistingue il sodalizio. Lo stesso coach di Riese Pio X sembrava voler mollare, aveva pensato alle dimissioni pur di dare una scossa all’ambiente.

E’ bastato trovare la prima vittoria e poi è arrivata la serie positiva che tutt’ad un tratto ha proiettato il Citta in zona play out e poi ancora alla salvezza diretta. Due punti di vantaggio sulle rivali Varese e Novara, mantenuti fino all’ultima giornata con classifica avulsa e scontri diretti a favore. Ultimi novanta minuti da brivido ieri sera a Lanciano con un Citta bene arroccato che si porta a casa il punticino messo in preventivo. Il Varese vince e lo raggiunge, ma non è sufficiente, andrà ai play out con i piemontesi, mentre i granata di Cittadella possono dar sfogo alla gioia (nella foto Coralli, Pellizzer e Surraco alzano i boccali di birra). La festa si scatena anche in città fino al mattino successivo.

Un altro esempio di organizzazione e programmazione. Tutto sotto la sapiente regia di Stefano Marchetti che, forse, quest’anno aveva allestito la rosa più debole delle ultime stagioni, ma, con le motivazioni giuste, ha saputo ottenere l’obiettivo.

E mentre i cugini di Padova si piangono addosso, a Cittadella si giocherà di sabato anche l’anno prossimo.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

IMPIANTI RISALITA MALGA CIAPELA (BL). ASSESSORE REGIONALE AL TURISMO: “LA LEGGE STATALE VA CAMBIATA”

“Per quanto riguarda gli impianti di risalita di Malga Ciapela, il problema è essenzialmente quello ...

Rispondi