Cividale del Friuli – 21 marzo Giornata mondiale della marionetta

Sono oltre cento i Paesi che in tutto il mondo celebrano il 21 marzo la Giornata Mondiale della Marionetta. A promuoverla è UNIMA, Union Internationale de la Marionnette, la più antica associazione di teatro esistente essendo stata fondata a Praga giusto novant’anni fa, nel 1929.
A rappresentare l’Italia, in questa straordinaria festa di fratellanza senza confini, l’UNIMA Italia ha scelto Cividale del Friuli: una delle capitali europee del teatro di figura grazie all’apertura del CIPS Centro Internazionale “Vittorio Podrecca – Teatro delle meraviglie di Maria Signorelli” dedicato a due tra i maggiori rifondatori del teatro di marionette e burattini del Novecento.

Si apre giovedì 21 la grande festa con un ricco programma. Alle ore 17 presso Palazzo De Nordis verrà inaugurata la mostra Tesori ritrovati. Da un’idea di Giuseppina Volpicelli, con allestimento a cura di Cassiopea Teatro e dell’Ufficio Cultura, la mostra presenta per la prima volta al pubblico alcuni “tesori” della Collezione “Maria Signorelli” riportati all’antico splendore dopo una meticolosa operazione di restauro. Tra le eccellenze esposte figura la cosiddetta “Orchestra di Recco”, un prezioso insieme di marionette meccaniche costituito da otto musicisti con altrettanti strumenti musicali: un capolavoro assolutamente unico.
A seguire, sempre nel Palazzo de Nordis, verrà aperta la mostra Burattini postali a cura di Albert Bagno. Una singolare esposizione per raccontare il teatro di figura attraverso materiali filatelici provenienti da tutto il mondo: francobolli, interi postali, buste primo giorno, annulli, cartoline e tutto quanto può “viaggiare per posta”.
Il pomeriggio proseguirà con la presentazione del volume Il Teatro delle Meraviglie a cura di Alfonso Cipolla, editore Comune di Cividale.
Il libro presenta il Centro Internazionale “Vittorio Podrecca – Teatro delle Meraviglie di Maria Signorelli”, ricostruendo per la prima volta gli strettissimi legami intercorsi tra la famiglia Signorelli e Vittorio Podrecca all’interno di quel clima artistico fortemente innovativo che ha caratterizzato i primi decenni del Novecento. Il volume, dal ricco corredo fotografico, raccoglie contributi di Alfonso Cipolla, Barbara della Polla, Elisabetta Gottardo, Ennio Guerrato, Franco Però, Gloria Spinella, Giuseppina Volpicelli e le testimonianze di Anton Giulio Bragaglia, Fausta Braga, Maurizio Costanzo, Giorgio de Chirico, Michele Mirabella, Giuseppe Ungaretti, Carlo Verdone, Lina Job Wertmüller.
Alle 18,30, presso il CIPS – Centro Internazionale “Vittorio Podrecca – Teatro delle meraviglie di Maria Signorelli”, inaugurazione della mostra Anime in vista. Fotografie di Gianni Biccari. Nella sua lunga carriera di fotografo teatrale, Gianni Biccari ha avuto modo di immortalare gli aspetti più segreti del teatro di figura avendo documentato i maggiori festival nazionali: Marionette e burattini nelle Valli del Natisone, Burattini nel Verde di Castellammare di Stabia, Festival delle figure animate di Perugia, Casa di Pulcinella di Napoli, La Luce Azzurra di Catania, Nuove Mani di Amalfi… In mostra quaranta scatti che fissano attimi irripetibili di teatro, colti nel loro essere e nel loro potenziale divenire.
A seguire la visita guidata al CIPS con Giuseppina e Maria Letizia Volpicelli
Gran finale di giornata alle 21 presso il Teatrino delle Orsoline con la Compagnia Angelo Miraglia in Grimoaldo duca di Benevento di e con Angelo Miraglia e Alessandra Verusio. Lo spettacolo di narrazione e marionette che rievoca l’eroica storia di Grimoaldo, nobile longobardo che, dopo essere diventato Duca di Cividale, viene chiamato per la sua fama di grande condottiero a liberare il ducato di Benevento dall’aggressione bizantina, venendo poi proclamato Re dei Longobardi.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Non necessita prenotazione.