Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / A colpi di note taglia il traguardo delle 10 edizioni e lo celebra alle Giornate del Cinema Muto

A colpi di note taglia il traguardo delle 10 edizioni e lo celebra alle Giornate del Cinema Muto

Domenica 2 ottobre alle ore 16.00 torna l’appuntamento con lo spettacolo A colpi di note, l’attesa esibizione pubblica sul palco internazionale del Teatro Verdi dei piccoli musicisti delle scuole pordenonesi. Quest’anno si celebra il decennale del progetto promosso da Cinemazero con Le giornate del Cinema Muto e realizzato, sin dalle prime edizioni, grazie al supporto di FriulAdria Crédit Agricole. Si tratta di un format laboratoriale che favorisce lo studio della teoria e della pratica musicale – quest’ultima implementata grazie al Lions Club Pordenone Naonis, che da anni contribuisce ad arricchire la dotazione strumentale dell’orchestra – in relazione alle opere cinematografiche del cinema delle origini.

L’esibizione vedrà come protagoniste due orchestre: quella composta dagli studenti della scuola “Pasolini” (I.C. Rorai Cappuccini), diretti dalla professoressa Patrizia Avon, e quella animata dagli studenti della scuola Centro Storico (I.C. Pn Centro) di Pordenone, guidata dalla professoressa Maria Luisa Sogaro, già fondatrice del progetto insieme a Cinemazero.

Il protagonista assoluto dei film musicati quest’anno dagli studenti è Buster Keaton, che proprio nel 2016 si vede omaggiato nel cinquantennale della sua morte. Joseph Frank Keaton, questo era il suo vero nome, è stato un artista assai prolifico, interprete, come pochi altri, di una comicità che era mimica, fisica e addirittura acrobatica. Stralunato e a volte triste, il suo volto è scolpito nella memoria di ogni cinefilo che si rispetti.

Di Buster Keaton l’orchestra dell’istituto Rorai Cappuccini ha scelto di musicare “Neighbors” (Vicini, 1920). La trama vede un ragazzo e una ragazza, vicini di casa, che si amano di un amore puro e sincero, ma le loro famiglie, come nel migliore dei drammi, si odiano. Non avranno vita facile due giovani, che si vedono ostacolati nel loro intento di sposarsi anche dalle pubbliche autorità. Ce la faranno a convolare a nozze? “The Ballonatic” (1923), anche noto in Italia come “Il matto nel pallone”, è invece il film scelto dall’orchestra dell’Istituto Centro Storico. Ricchissimo di gag e peripezie acrobatiche, il film si svolge in un luna park. Qui un ragazzo bighellona e tra un giro di giostra e l’altro, strizza l’occhio a qualche fanciulla. La vera svolta arriva quando sale per un giro sulla mongolfiera. Qui ne succederanno di tutti i colori e qui incontrerà la fanciulla che (forse) si innamorerà di lui, in un susseguirsi di trovate comiche che strapperanno un sorriso anche il più indifferente degli spettatori..”.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

INAUGURATA LA NUOVA AREA GIOCHI DONATA AL PALMANOVA OUTLET ALLA FONDAZIONE DE SENIBUS

Il Palmanova Outlet Village ha donato un’area giochi a misura di bimbo alla Fondazione Casa ...

Rispondi