Colpo grosso a Lignano, sparita la barca e il motore “parcheggiati” sul carrello In fumo 15.000 euro.

La confidenza con i motori non l’ha mai persa, la lucidità sì.

Non riesce a darsi pace il proprietario della barca sparita a Lignano in marina dopo essere stata parcheggiata per alcuni giorni sul suo carrello.

Anche del potente motore montato a bordo nessuna traccia.

In fumo 15.000 euro.

Ignoti dopo aver collegato il carrello al gancio di traino della loro auto hanno fatto perdere le tracce.

Il proprietario è arrivato in porto e con grande stupore non ha trovato più nulla.

Immediatamente è andato alla vicina caserma della guardia di finanza e ha denunciato il furto.

Finanzieri e guardiacoste si sono subito attivati, battendo tutta la fascia costiera, perlustrando accuratamente ogni cala e ogni ansa, ma non c’è stato niente da fare: barca, carrello e motore sono risultati introvabili.