Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / Confcooperative Fvg: appalti sopra soglia, in Fvg, valgono 1,1 miliardi.

Confcooperative Fvg: appalti sopra soglia, in Fvg, valgono 1,1 miliardi.

L’importo complessivo delle gare italiane sopra la soglia dei 40 mila euro vale circa 100 miliardi di euro annui: un importo nel quale i servizi pesano per il 36 per cento circa; gli appalti di lavori per il 30 per cento, e le forniture di beni per il 33 per cento. In Friuli Vg, in 12 mesi (settembre 2015 – agosto 2016), sono state espletate 1.959 procedure di affidamento per complessivi 1,1 miliardi di euro (secondo l’Anac), con decine di imprese coinvolte.

Della nuova disciplina legata al Codice degli appalti entrato in vigore un anno fa, si è discusso a Villa Manin di Passariano dove Confcooperative Fvg ha fatto convergere molti operatori pubblici e privati. «Si tratta di un intervento innovativo in una materia estremamente complessa che interessa un variegato mondo economico regionale, per un valore di oltre 1,1 miliardi di euro. Il convegno, svoltosi all’indomani del parere espresso dal Consiglio di Stato sul decreto correttivo al Codice degli appalti, è apparso sicuramente utile a far incontrare gli operatori pubblici e privati che si misurano con questo tema: dalle stazioni appaltanti pubbliche alle cooperative e ai decisori pubblici», è stato il commento di Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg, che ha moderato l’incontro.

Al convegno hanno portato i loro saluti il presidente della IV Commissione del Consiglio regionale, Vittorino Boem e il sindaco di Codroipo Fabio Marchetti. Le relazioni tematiche sono state svolte da Marco Lipari, presidente della terza sezione del Consiglio di Stato; dal Consigliere di Stato Claudio Contessa, dell’avvocato Massimiliano Brugnoletti e da Rossella Giusa, consulente di Confcooperative in materia di appalti.

Per Boem, resta centrale il tema della semplificazione del quadro normativo: «Un obiettivo fondamentale, di fronte a una tematica talmente complessa, è che il settore pubblico accompagni i processi di semplificazione delle strutture di governo degli appalti, favorendone una loro specializzazione così da produrre una crescita delle competenze e una maggiore efficacia operativa delle stesse».

Molteplici le tematiche di interesse oggetto dell’incontro: dal decreto correttivo alle funzioni del responsabile unico di procedimento; dal soccorso istruttorio ai motivi di esclusione dalle gare e ai criteri di aggiudicazione degli appalti.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

MONSELICE(PD) : Ritrovato un furgone carico di merce rubata: è caccia ai ladri che l’hanno abbandonato

Un furgone carico di merce rubata è stato ritrovato ieri  pomeriggio in un parcheggio di ...

Rispondi