Conoscenza in festa: da Udine l’appello dei 50 rettori

“Chiederemo al governo di rafforzare il ruolo delle università come leva per una maggiore competitività del Paese”. A lanciare la richiesta è il presidente della Crui (Conferenza dei rettori), Gaetano Manfredi. Lo fa a Udine, nell’ambito di Conoscenza in Festa, dove oggi a partire dalle 9.30 nel collegio di Toppo Wassermann, 50 rettori delle università italiane si confronteranno sulle sorti del sistema universitario nazionale. “Mentre, per esempio, in Germania e in Francia la metà degli studenti usufruiscono di borse di studio, in Italia la percentuale scende sotto il 10 per cento”, spiega Manfredi. Dati che evidenziano uno dei principali deficit del sistema universitario italiano: le possibilità di accesso all’ istruzione. Cuore del dibattito saranno le lauree professionalizzanti con l’obiettivo di rispondere in modo adeguato alle esigenze delle aziende e formare studenti che possano rispecchiare i profili professionali più ricercati. Tra gli altri temi che i rettori passeranno al setaccio ci saranno il diritto allo studio, l’autonomia degli atenei e il rapporto tra Università e salute. Un incontro-dibattito di fondamentale importanza per il futuro delle università italiane che si concluderà con la compilazione di un documento programmatico che sarà, poi, inviato al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi.