Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / EMERGENZA SBARCHI Profughi in Veneto: decida la regione

EMERGENZA SBARCHI Profughi in Veneto: decida la regione

«La gestione dei profughi in Veneto deve essere decisa ed eventualmente pianificata dai veneti. Prefetti e Ministri che nulla hanno a che vedere con la terra veneta, non si possono permettere di decidere per noi, distribuendo i profughi a proprio piacimento sul territorio». Lo afferma il consigliere regionale Giovanni Furlanetto di Prima il Veneto.

 

È inammissibile che le migliaia di profughi in continuo arrivo sulle coste siciliane vengano smistati in Veneto senza concordare con i suoi rappresentanti modalità e quote di accoglienza. La gestione improvvisata  dell’emergenza ha portato quasi la metà dei circa duemila profughi arrivati in Veneto a far perdere le proprie tracce.

 

«Cosa potranno mai fare 1.000 persone in giro per il territorio Veneto? », si domanda Furlanetto. «Statisticamente sappiamo che parte di loro lascerà l’Italia per andare verso il nord Europa, ma altri probabilmente si procureranno da vivere attraverso il furto o la vendita di merce contraffatta nelle nostre spiagge o nei centri storici, a tutto danno dei veneti».

 

Questa situazione è «insostenibile e va fermata», conclude il consigliere «L’unica vera soluzione è portare pace e cibo a casa loro».

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : ASSOLTO Mons. GINO TEMPORIN DALL’ACCUSA DI VIOLENZA SESSUALE AD UN EX ALLIEVO .

L’ex rettore del Seminario minore della Diocesi di Padova, mons. Gino Temporin, è stato nuovamente assolto ...

Rispondi