FAEDIS – Riproduceva le banconote in casa con Pc e stampante

50 eruo falsi

Un vero e proprio laboratorio in casa per stampare banconote da 50 e 100 euro. In questo modo L.C. 66 anni di Faedis aveva pensato di vincere la crisi che lo aveva portato a riprodurre le banconote fasulle mettendole poi in circolazione. Molte di queste erano state trovate nella città di Cividale e Faedis finchè, dopo diverse segnalazioni, gli agenti del commissariato di Cividale hanno scoperto la truffa. Una volta raggiunta l’abitazione dell’uomo i militari si sono trovati d’innanzi ad una scena da film: una stamperia amatoriale per coniare banconote attrezzata con un semplice Pc, una stampante e pennarelli argentati per la falsificazione degli ologrammi. Insomma una persona insospettabile che aveva nel tempo perfezionato quella tecnica cosentedogli di fatto di acquistare a costo zero. La vicenda risale al 2013 ed oggi è arrivata la sentenza del gup del Tribunale di Udine Emanuele Lazzaro condannando l’uomo a due anni, quattro mesi e 600 euro di multa.