FANTIN (FI): i latisanesi non dimenticano e non si fanno prendere in giro

Con quale coraggio oggi l’assessore Bolzonello si presenta a Latisana, stranamente a ridosso delle elezioni nazionali e soprattutto regionali, annunciando tra le varie cose un fantomatico pronto soccorso pediatrico?

A Bolzonello, qualora se ne fosse sbadatamente dimenticato, voglio ricordare che fu proprio la sua giunta regionale della quale fa parte a chiudere il reparto materno-infantile latisanese e, dunque, la nostra pediatria. Al signor assessore vorrei poi sottolineare quanto la loro scelta andava contro ogni principio di buon senso ed ogni ragionevolezza. Ma, all’epoca, ce ne si infischiò brutalmente senza il minimo scrupolo. In questi mesi infatti la realtà ci ha dato ragione ed è curioso invece che, oggi, gli stessi dichiarino di aprire una sorta di pronto soccorso pediatrico.
Sono profondamente convinto che i latisanesi, indipendentemente dal coloro politico e dalla loro appartenenza, non si facciamo comprare da promesse elettorali, nè tantomeno da passerelle di politici sotto elezioni.
I cittadini meritano rispetto e soprattutto, sono certo, sapranno ricordarsi di tutto ciò nella cabina elettorale.
Come la passerella del signor Martines, accolto scandalosamente a braccia aperte dal sindaco che, se non sbaglio, si era dichiarato civico fino a qualche secondo prima.

Nicoló Fantin,
coordinatore regionale FI giovani Fvg