Fantin (FI): “Zaia difende il suo popolo, Serracchiani massacra i nostri territori”

Pubblichiamo di seguito le dichiarazioni alla stampa di Nicolò Fantin, coordinatore regionale Forza Italia Giovani Fvg.

Un governatore dovrebbe tutelare fino in fondo gli interessi ed i diritti dei suoi cittadini, ma in Fvg si è deciso di non farlo.
Per pure ragioni ideologiche la Presidente Serracchiani ha compiuto un omicidio premeditato nei confronti del punto nascita di Latisana e della sua pediatria, creando così non solo un grosso disagio per i cittadini ma, come apprendo dalla stampa, incentivando la riapertura del punto nascita portogruarese, ha generato un enorme danno al pil regionale perché si penalizza il settore turistico di Lignano Sabbiadoro e, di non poca rilevanza, alle casse regionali poiché si dovranno rimborsare le prestazioni alla regione veneto.
Lo sappiamo benissimo: una larga parte del nostro bacino di utenza non andrà a partorire di certo a Palmanova, ma nel vicinissimo veneto. A Portogruaro appunto.
La folle decisione ideologica della giunta regionale ha svenduto in questo modo la nostra terra ed ha permesso a Zaia di trarne beneficio, il quale da ottimo governatore ha fatto la miglior cosa, ovvero tutelare la propria gente.
La vergogna è data dal fatto che ci ritroviamo con una sanità a colore ideologico e che di tutto questo scempio Serracchiani si dice soddisfatta, tanto si sa: paga la povera gente!