Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Al festival di Majano presente anche Alessandra Aita con la sua mostra scultorea

Al festival di Majano presente anche Alessandra Aita con la sua mostra scultorea

In concomitanza con il 58° FESTIVAL di MAJANO Presso il Palazzo delle Associazioni
Mostra personale scultorea di ALESSANDRA AITA
Majano, 22 luglio – 15 agosto 2018

“L’ENERGIA DELLA MATERIA”

Dopo il grande successo e a pochi giorni dalla sua esposizione “WOOD SCULPTURES” a Milano presso la ALSON GALLERY, dove l’artista ha suscitato moltissimo interesse sia nazionale che internazionale con ottime recensioni, dal 22 luglio il 58° Festival di Majano presso il Palazzo delle Associazioni, ospita la mostra personale di Alessandra Aita (www.aitaalessandra.com), giovane e promettente artista di Buja che realizza opere principalmente con pezzi di legno recuperati dalle rive dell’Adriatico o dagli argini dei fiumi.

Alessandra Aita nasce il 26 maggio 1983 a San Daniele del Friuli. Dopo aver studiato presso l’Istituto Statale d’Arte di Udine, ha frequentato un corso professionale di grafica e si è da subito dedicata alla carriera professionale. Dopo brevi esperienze lavorative ha aperto il proprio studio operando nel campo della grafica pubblicitaria. Da alcuni anni ha intrapreso la strada dell’arte seguendo le orme del padre, anch’egli artista contemporaneo. Con le sue realizzazioni riesce a forgiare la società in cui viviamo, grazie ad una profonda ricerca materica e ad una nuova interpretazione dei suoi mezzi di lavoro professionale. Ha sempre avvertito il bisogno di esprimersi attraverso l’arte, sperimentando fin da giovanissima l’utilizzo di diversi materiali e tecniche, per lasciarsi infine sedurre dalla scultura e dal legno.

“La denuncia che la comprensione e il contatto profondo tra gli uomini si sono fatti sempre più difficili, spesso offuscati dalla mediazione di strumenti tecnologici e canali virtuali, è prova della consapevolezza da parte dell’uomo del suo malessere interiore. Ecco che le sculture di Alessandra Aita raccontano proprio questa volontà di rompere con atteggiamenti e consuetudini superficiali e comuni per avviare una riflessione che preannuncia la Rinascita (per citare il titolo di un’opera). Nell’animo dunque, anche nel momento dello sconforto, una luce rimane sempre accesa che viene vivificata dal legame con la natura, svelando la via di speranza per il futuro.” (Giorgia Gemo, storica dell’arte )

“L’arte di Alessandra Aita si fonda sul contrasto e l’accostamento fra corpo e anima, materia e spirito. I corpi di legno delle sue sculture sono come ruvide corazze corrose dal tempo che si aprono per lasciar trapelare la preziosa essenza vitale che da loro s’irradia in modo incandescente. La scultrice abbina magistralmente il legno, elemento arcaico e la moderna tecnologia luministica, per creare opere d’incantevole splendore.” (Ivan Buttazzoni, filosofo e critico d’arte)

INGRESSO LIBERO – PALAZZO DELLE ASSOCIAZIONI – VIA ZORUTTI, 4 33030 MAJANO
dal 22 luglio al 15 agosto 2018 _ Orario 18:00 -23:00

 

 

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : domenica 14 ottobre in Piazzale Cuoco alla Guizza la “Festa del Quartiere Guizza”

Domenica 14 ottobre in Piazzale Cuoco alla Guizza avrà luogo la Festa del Quartiere Guizza ...

Rispondi