FRIULI VG

ADDIO A DON PIERLUIGI DI PIAZZA, IL PRETE FONDATORE DEL CENTRO DI ACCOGLIENZA BALDUCCI

Lutto nell’Arcidiocesi di Udine: nella notte tra sabato 14 e domenica 15 maggio il Signore ha chiamato a sé don Pierluigi Di Piazza. 74 anni, lo storico parroco di Zugliano e fondatore del Centro Balducci era gravemente malato. Il funerale sarà celebrato martedì 17 maggio a Zugliano; la salma sarà poi tumulata a Tualis, paese natale di don Di Piazza.

Pierluigi di Piazza fondò il Centro di accoglienza e promozione culturale Ernesto Balducci di Zugliano. Laureato ad honorem “imprenditore di solidarietà” dall’Università di Udine. Tra le sue ultime pubblicazioni: Don Lorenzo Milani nella mia vita di uomo e prete (Alba Edizioni 2017); Non girarti dall’altra parte. Le sfide dell’accoglienza (Nuova Dimensione 2019); Per un dolore umano (con V. Di Piazza e L. Orsi, Nuova Dimensione 2020).

Pierluigi, come lo chiamavano tutti, è stato sconfitto da una malattia che non perdona, gestita sempre con riservatezza. Da tre mesi era costretto a letto, l’ultima sua presenza, in carrozzina, alla messa di due settimane fa. Se ne è andato in una domenica di maggio, assistito dal fratello Vito, già primario all’ospedale di Tolmezzo, dalla cognata Lea e da suor Marina, accanto a lui da oltre 14 anni.

Cordoglio in tutta la regione per la scomparsa di uomo di chiesa ma soprattutto attivista dei diritti umani. Tanti i messaggi rivolti in suo ricordo:

Il governatore del FVG, Massimiliano Fedriga:
“La scomparsa di don Pierluigi Di Piazza segna la perdita di un protagonista della scena regionale che ha speso tutta la sua vita per gli altri, una figura che ha avuto un ruolo importante e sempre riconoscibile sul piano spirituale e sociale”.

La consigliera regionale, Simona Liguori:
“Don Pierluigi Di Piazza rimarrà per sempre nei nostri cuori come una Persona che ha sempre perseguito il Bene della collettività. Al Suo esempio dovremo tendere ciascuno di noi, nella nostra quotidianità, con i nostri talenti, dandoci la mano e facendoci forza nella vita di tutti i giorni”. Così Simona Liguori ricordando la scomparsa del sacerdote degli ultimi e fondatore del Centro Balducci”.

Furio Honsell di Open Sinistra FVG:
“La scomparsa di Pierluigi Di Piazza lascia un vuoto profondo. È stato un interprete straordinario dell’impegno a difesa dei diritti civili e umani. È stato tra i primi a comprendere la tragedia delle migrazioni dal Sud del Mondo e a insegnare a tutti il dovere dell’accoglienza e di non voltarsi dall’altra parte. Ha fatto del CentroBalducci di Zugliano un modello universale di accoglienza, pur nelle eccezionali difficoltà economiche. Ebbi il privilegio, quando ero Rettore nel 2006, di conferirgli con queste motivazioni la laurea Honoris Causa in Economia della Solidarietà. A noi che rimaniamo il compito di far crescere il suo insegnamento”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button