FRIULI VG

Al supermercato per imparare a riconoscere i cibi salutari con degustazione finale

Il progetto Mangiare per Stare Bene giovedì 26 gennaio alla Coop del Meduna

Origine, denominazione di vendita, ingredienti, modalità di conservazione, data di scadenza: leggere le etichette dei prodotti è davvero difficile e spesso riconoscere gli alimenti sani sugli scaffali del supermercato è un’impresa. Le associazioni FoodEtica e LILT Pordenone vogliono proporre alla Coop del Centro Commerciale Meduna di Pordenone un incontro di formazione e informazione, per poter dare suggerimenti e consigli su una corretta alimentazione orientata alla prevenzione delle malattie tumorali proprio a partire dal quotidiano “fare la spesa”. Giovedì 26 gennaio alle 17.30 si svolgerà quindi il primo appuntamento dei sei previsti dal progetto Mangiare per Stare Bene. I partecipanti verranno guidati nel negozio da un’esperta di Coop, assieme ai rappresentati del comitato Culinario e Scientifico dell’iniziativa, seguirà una dimostrazione di cucina e una degustazione del piatto realizzato con gli ingredienti appena acquistati.

 

Armati di carrello e lista della spesa, il 26 gennaio all’interno degli spazi di Coop Alleanza 3.0 del Centro Commerciale Meduna, i partecipanti all’iniziativa seguiranno un percorso nel negozio sotto la guida di Gianna Buongiorno (presidente di FoodEtica). Con l’autorevole supporto di un rappresentante Coop, spiegherà la scelta dei cibi elencati nella lista in virtù della ricetta che sarà poi preparata dai cuochi Luca Bidinost e Paola Baldissera. Anche LILT porterà voci importanti: il dott. Serraino e la dott.ssa Mazzega Sbovata, in più, la dott.ssa Fabiola Stuto, nutrizionista dell’ASFO e la psicologa Francesca Bomben dal CRO di Aviano.

Un consapevole e ponderato atteggiamento – commenta la Buongiorno – verso ciò che mangiamo può iniziare già al supermercato, nel momento dell’acquisto degli ingredienti che andranno a comporre i nostri piatti. Ciò può contribuire ad un benessere generale di mente e corpo, alla prevenzione delle malattie oncologiche e ad aiutare le persone a scegliere di stare meglio grazie a prodotti del territorio, garanzia di freschezza e qualità.”

 

FoodEtica si occupa da anni di incoraggiare un approccio etico e attento alla tavola, preferendo i prodotti locali con forte identità territoriale. LILT Pordenone (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), presieduta dal prof. Antonino Carbone, è da sempre attiva nel pordenonese con l’obiettivo di informare, educare, promuovere la prevenzione oncologica. La collaborazione tra le due associazioni si è dimostrata da subito vincente e sinergica nello sviluppo del progetto Mangiare per Stare Bene, patrocinato da ASFO, CRO e Comune di Pordenone.

 

La serata è aperta a tutti, previa iscrizione nella pagina https://www.foodetica.com/mangiare-per-stare-bene/

 

Il Comitato Scientifico è costituito dal dott. Diego Serraino, Direttore SOC Epidemiologia e Biostatistica al CRO di Aviano, Direttore Scientifico Lilt Pordenone, la dott.ssa Loretta Mazzega Sbovata, Coordinatrice Nazionale Infermieri di Senologia e membro del direttivo LILT, la dott.ssa Fabiola Stuto, Dirigente Biologo specializzata in Scienza dell’Alimentazione, Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’ASFO e la dott.ssa Francesca Bomben, Psicologa Psicoterapeuta, Contrattista presso il CRO di Aviano.

Il Comitato Culinario è composto da Gianna Buongiorno, esperta di prodotti locali, contadini e cuochi, Davide Larise, cuoco vegetariano vegano, creatore di Agricucina, Lume Lami, cuoca della FIC (Federazione Italiana Cuochi), Luca Bidinost, cuoco esperto di cucina anti-spreco, e Paola Baldissera, cuoca specializzata nella cucina dedicata ai bambini ed esperta di spezie.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button