FRIULI VG

DP66 GIANT SMP A TRAZIONE FEMMINILE: SARA CASASOLA TRIONFA A VITTORIO VENETO

ALICE PAPO A SEGNO A MATTINATA

VITTORIO VENETO (TV) – Due successi assoluti, una vittoria di categoria e cinque atleti sul podio. È questo il bilancio della DP66 Giant SMP, che domenica 28 novembre si è divisa tra il 37° Gran Premio Città di Vittorio Veneto e il Gran Premio Città di Mattinata, quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross.

Quella di Vittorio Veneto era una prova particolare soprattutto per Sara Casasola (nella foto di Lisa Paletti, l’arrivo), non solo perché si schierava al via con la maglia di leader del circuito Mastercross, non solo perché un anno fa la gara trevigiana fu il primo segnale positivo dopo l’infortunio di Tabor, ma anche perché la ragazza di Majano lunedì 29 festeggerà il suo 22° compleanno. E l’azzurra non ha tradito le aspettative vincendo la gara delle Donne Open davanti a Valentina Corvi e Beatrice Fontana. Sesta Elisa Viezzi, terza tra le junior, a lungo in lotta per il quarto posto con Letizia Borghesi, Marta Zanga e Anna Oberparleiter. Sedicesima la junior Gaia Santin.

Come ad Ancona, tra gli Open si è riproposto il confronto tra due degli Under 23 più forti d’Italia: Filippo Fontana e Davide Toneatti. Anche in questo caso ad avere la meglio è stato il Carabiniere di Vittorio Veneto, ma il portacolori della DP66 Giant SMP, seppur non in giornata super, può consolarsi avendo mantenuto il comando della classifica generale con 8 punti di vantaggio sul rivale. Da segnalare anche i piazzamenti tra i dieci di Tommaso Bergagna, quarto, e Manuel Casasola, nono.

Meno proficua la gara degli junior, dove si è registrato il decimo posto di Tommaso Tabotta, il 18° di Tommaso Cafueri e il 28° Alessandro Da Parè.

Tra le allieve torna sul podio Bianca Perusin, terza e in ripresa dopo la battuta a vuoto di Ancona. Bene anche Martina Montagner, sesta: insieme alla toscana Elisa Ferri, Martina è la più in forma tra le ragazze del 2007. Dodicesima invece Nadia Casasola. In casa Montagner si registra anche il quinto posto tra gli Allievi classe 2006 di Andrea Montagner.

Gli altri due podi sono stati firmati dall’esordiente Julia Magdalena Mitan, terza e capace di precedere nell’ordine le compagne di squadra Nicole CanzianCamilla MurroCarlotta Petris e Annarita Calligaris, e dal Master 2 Marco Del Missier, secondo tra gli Amatori Fascia 1.

SCARICA LE CLASSIFICHE DELLA GARA DI VITTORIO VENETO

Proficua anche la trasferta a Mattinata (FG), dove cinque alfieri della DP66 Giant SMP hanno disputato il quinto atto del Giro d’Italia Ciclocross.

Doppietta nella gara delle donne Open, dove Alice Papo e Lisa Canciani sono state le prime a tagliare il traguardo. Nonostante le poche partenti, solo sette, si tratta di un risultato importante per entrambe: Alice Papo è alla sua prima vittoria in assoluto tra le Donne Open; Lisa Canciani, con i 26 punti messi in carniere, allunga nella classifica dedicata alle donne junior, che guida con 20 punti di vantaggio su Tanya Donati.

Tra gli Open, quarto posto per Marco Pavan. Forse non il risultato che ci si aspettava da parte del piemontese, ma un piazzamento importante in funzione della maglia bianca: Pavan, terzo nella classifica generale alle spalle di Cominelli e Folcarelli, si conferma il miglior Under 23, con 22 punti di vantaggio su Samuele Leone e 26 sul compagno di squadra Tommaso Bergagna.

A proposito di secondi posti pesanti, tra gli Allievi Stefano Viezzi ha sì mancato la vittoria ma si può consolare con la maglia rosa, sfilata a Nicolas Travella: la classifica comunque rimane cortissima, con i due atleti divisi solo da 6 punti.

Tra i Master di Fascia 2, invece, Gilberto Canciani ha tagliato il traguardo in ottava posizione.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button