FRIULI VG

UdinJump Development 2022 – Si accendono i motori, sabato 29 gennaio il primo evento correlato al Meeting d’Italia

Al palaBernes, il giornalista, scrittore ed ex atleta friulano Gianluca Morassi presenta i suoi libri di racconti dedicati all'atletica, dialogando con i fondisti azzurri Anna Incerti e Matteo Spanu

UdinJump Development 2022 scalda i motori ed è pronto a partire con il suo carico di spettacolo e di entusiasmo. Alcuni tra i principali atleti della scena internazionale e molte delle future stelle del salto in alto mondiale si ritroveranno mercoledì 2 febbraio al palaBernes di Udine nella quarta edizione del Meeting d’Italia, ideato e sviluppato dall’indimenticabile Alessandro Talotti, in collaborazione con Massimo Di Giorgio, Mario Gasparetto e la Libertas Udine.

Il primo appuntamento a corollario del Meeting è in programma già sabato 29 gennaio. Al palaBernes, il giornalista, scrittore ed ex atleta friulano Gianluca Morassi presenta i suoi libri di racconti dedicati all’atletica, dialogando con i fondisti azzurri Anna IncertiMatteo Spanu. A condurre e moderare il dibattito è la giornalista Francesca Spangaro, volto di TeleFriuli.
L’evento realizzato in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Udine.

Martedì 1 febbraio, alle 11 in sala Ajace, presso il Municipio di Udine, saranno presentati gli atleti che prenderanno parte a UdinJump Development 2022: la stella sarà ovviamente Mariya Lasitskene, campionessa olimpica e tre volte iridata, che ha scelto il Friuli e il Meeting d’Italia per la sua preparazione in vista degli appuntamenti internazionali successivi. Con la saltatrice russa, ha già confermato la sua presenza anche il connazionale Il’ja Dmitrievič Ivanjuk, campione europeo under 23. Nelle prossime ore sarà svelato anche il resto del roster di atleti che salteranno sulle pedane del palaBernes.

Sempre martedì, in serata, alle 20.30, è in programma sui canali ufficiali di UdinJump Development un webinar durante il quale saranno illustrati i risultati degli studi fatti sui salti del meeting 2021 dal gruppo di lavoro coordinato dal professor Renzo Pozzo, ex atleta, allenatore e ricercatore di fama internazionale, per molti anni docente e ricercatore all’Università di Colonia, in Germania, che insegna anche a Gemona del Friuli e collabora con UdinLab. Al webinar parteciperanno, in collegamento on line, anche gli atleti del Meeting d’Italia.

Il momento clou di UdinJump Development 2022 sarà mercoledì 2 febbraio.
La giornata inizierà già alle 11, allo Stadio Friuli Dacia Arena di Udine, all’interno del CONI Point udinese, la sala riunioni della struttura sarà dedicata ad Alessandro Talotti, in una cerimonia tanto emozionante quanto attesa da tutti gli sportivi friulani e dagli amici di Alessandro.
Nel pomeriggio, dalle 17, spazio al Meeting vero e proprio, con lo spettacolo dei saltatori sulla pedana del palaBernes di Udine.

Per ogni ulteriore dettaglio, è on line il sito www.udinjump.it

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button