DA GIOVEDI’ 21 LUGLIO BRIVIDI COL “DARK EAST FILM FESTIVAL” A TAURIANO DI SPILIMBERGO

Infonderà più di qualche brivido alla nostra estate il “Dark east film festival, ombre a nord est”, primo festival del cinema “di genere” indipendente, 100% made in Fvg, che presenta opere di autori della nostra regione rigorosamente girate e prodotte in loco. Questa prima edizione punta l’attenzione sul genere horror e thriller, presentando sia autori esordienti che registi più affermati. Si parte giovedì 21 luglio: alle 20 si inaugura la mostra fotografica di Andrea Ferrarin “Scur, il lato oscuro del Friuli”, che rimarrà aperta al pubblico durante tutte le serate, presentando un originale sguardo sui luoghi più misteriosi e significativi della nostra regione. Alle 21 si proietta il film “Anna la nera” del regista triestino Ronnie Roselli.

L’indomani, duplice appuntamento coi film “La montagna dei folli” dell’udinese Luca Bertossi, alle 21, e con “Stanza 6576” del taurianese Renzo Sovran, alle 22.30, preceduto, alle 22, dal cantautore Paolo Ema in “Stanza 6576 soundtrack live”. Gran finale, sabato 23 alle 21, con “Across the river” del regista friulano Lorenzo Bianchini. La proiezione sarà preceduta dall’intervento dello scrittore udinese NicolaSkert che ci parlerà del futuro visto attraverso il suo romanzo “Hitorizumo”. Il parco delle ex scuole elementari di Tauriano, dove si svolgeranno gli eventi, sarà ravvivato da musica live e da un fornito chiosco. In caso di maltempo, le proiezioni si terranno nella sala multifunzionale ex cinema di via Libroia. L’evento, a ingresso libero, è ideato da Zerozerobudget con la cooperazione della società operaia di Tauriano, del gruppo “La Garitta”, della “X Live eventi” e col fondamentale patrocinio del Comune di Spilimbergo.