Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Gli atenei FVG per l’industria 4.0

Gli atenei FVG per l’industria 4.0

Si firma oggi a Padova il “protocollo d’intesa per lo sviluppo congiunto in un competence center” fra le università del Triveneto. Presenti alla firma anche i rappresentanti della SISSA, dell’Università di Trieste e dell’Università di Udine. I tre atenei FVG uniranno gli forzi con le altre università per far sì che il polo triveneto sia scelto fra i competence center previsti dal Piano Nazionale Industria 4.0 del Governo Renzi. Cruciali nel contributo FVG alcune infrastrutture come il Laboratorio Regionale Lama e l’infrastruttura regionale di calcolo ad alte prestazioni (il supercomputer Ulysses, installato presso la SISSA).


Annunciato qualche giorno fa dal Premier Renzi, il nuovo Piano Nazionale Industria 4.0 del Governo Italiano promette un deciso ammodernamento del nostro Paese in fatto di processi e strategie industriali sfruttando le nuove tecnologie (“per cavalcare i benefici della quarta rivoluzione industriale”, si legge nel Piano). Per farlo naturalmente sarà necessario utilizzare tutto il know how e le infrastrutture già esistenti nel campo dell’innovazione scientifico/tecnologica del nostro Paese e per questo uno dei nodi cruciali del Piano è l’individuazione di un certo numero di competence center. Le Università del Triveneto, una zona ad “alta densità” per quanto riguarda i centri di ricerca d’avanguardia e i poli tecnologici, oggi firmeranno a Padova un accordo con il quale si impegnano a unire gli sforzi nel partecipare al bando per l’individuazione dei competence center e a fornire tutto il supporto necessario per essere competitivi nella gara. Fra queste università vi sono naturalmente anche le tre Università FVG, SISSA, Università di Trieste e Università di Udine, già da qualche anno unite a loro volta in protocollo d’intesa che le vede collaborare fianco a fianco nello sviluppo di progetti scientifici comuni.

Il protocollo d’intesa che si firma oggi fonda la sua azione sul “progetto di visione” di Venice Innovation Hub for Re-startup Manufacturing. Questo progetto individua il Parco Scientifico Tecnologico di Venezia come primo insediamento delle attività del competence center, che poi verranno estese ad altre infrastrutture nel Triveneto. Le Università FVG possono contribuire significativamente al successo dell’iniziativa. La SISSA in particolare, come spiega il Direttore Stefano Ruffo, “insieme agli altri Atenei FVG ha già avviato progetti di ricerca e trasferimento tecnologico che possono essere inquadrati dell’ambito del Piano Industria 4.0, come il Laboratorio Regionale Lama (Meccatronica) e l’infrastruttura regionale di calcolo ad alte prestazioni (HPC) installata presso la SISSA”.

Contribuire a migliorare i processi industriali nel nostro Paese, approfittando allo stesso tempo per crescere: questo è il futuro che sembra inaugurarsi oggi con la firma del protocollo.  “La realizzazione del Competence Center del Nord-Est rafforzerà ulteriormente le iniziative già in atto e permetterà di realizzarne di nuove, dando impulso all’innovazione industriale” conclude Ruffo, che oggi sarà presente a Padova insieme ai delegati Renato Gennaro,  per l’Università di Trieste e Roberto Pinton, per l’Università di Udine.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

SELVAZZANO DENTRO : Women vs Men, la sfida galante del golf, grandi coppie in campo alla Montecchia domani 21 settembre .

Venerdì 21/09 dalle 10 al Golf della Montecchia a Padova – Prove gratuite dalle 16.30 ...

Rispondi