Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / Gorizia: WI-FI COMUNALE SUPERA IL MILIONE DI CONNESSIONI IN MENO DI UN ANNO.

Gorizia: WI-FI COMUNALE SUPERA IL MILIONE DI CONNESSIONI IN MENO DI UN ANNO.

I risultati sono andati oltre le nostre migliori aspettative, i numeri oggettivi che abbiamo raccolto in questi giorni dimostrano nero su bianco che in 10 mesi (dal 18 maggio 2016 al 30 marzo 2017) la rete internet gratuita che fornisce l’amministrazione comunale ha superato un milione di connessioni.

Questo il commento di Fabrizio Oreti, delegato del Sindaco alla gestione e supervisione del servizio wi-fi comunale.

Un altro dato altrettanto interessante è il numero medio di utenti al giorno che per il solo mese di marzo ha visto 1.109 utilizzatori connessi.

Il merito di questi lusinghieri ed importanti risultati è da attribuire agli uffici informatici dell’amministrazione comunale che in questi anni hanno lavorato tanto e bene a favore di tutta una serie di servizi tecnologici che i cittadini danno per scontati ma che scontati non sono visto quanto lavoro c’è dietro.

Dopo il 18 maggio scorso, a seguito della trasformazione che abbiamo apportato al servizio internet gratuito che fornisce l’amministrazione comunale, abbiamo reso il sistema più facile e veloce ed i riscontri dei cittadini finora sono stati estremamente positivi. Per dare un senso – continua Oreti – su quanto il Wi-Fi è utilizzato ed apprezzato in città basta elencare i numeri dal 18 maggio 2016 al 30 marzo 2017 (10 mesi):

numero connessioni totali: 1.001.547;

numero massimo di connessioni in un giorno: 8.242 (il 24 settembre 2016);

numero massimo di utenti in un giorno: 1.415 (il 24 settembre 2016);

numero medio di utenti al giorno: 882.

Ne approfitto – evidenzia Oreti – per ricordare che sul portale dell’amministrazione comunale abbiamo creato una pagina, gorizia wifi, in cui i cittadini possono trovare tutte le informazioni e coperture del servizio.

Per il prossimo futuro il Wi-Fi pubblico comunale continuerà a crescere mantenendo semplicità di utilizzo e velocità, il tutto, grazie al progetto “agenda urbana” con cui sarà possibile impiegare 295 mila euro per dotare il castello e parte del borgo con la rete pubblica comunale.

Sicuramente un bel fondo – ammette Oreti – anche in chiave turistica, che dovrà essere speso ottimizzando la somma a disposizione con il massimo ampliamento possibile nell’area del castello.

Per il progetto definitivo è ancora presto perché dovrà essere realizzato a seguito degli input che riceveremo dalla sovrintendenza che ci indicherà come poterci muovere nel sito storico.

Per ora, l’indirizzo è di installare un Wi-Fi seguendo le caratteristiche che abbiamo già apportato nel centro città, pertanto, sarà una linea veloce con la password di accesso che sarà richiesta solo la prima volta e poi di volta in volta il segnale si aggancerà automaticamente alla rete.

Tralasciando la parte burocratica che porterà via un po’ di tempo – termina Oreti – dal punto di vista pratico sarà importante installare internet senza fili sia all’interno del castello sia all’esterno nell’area circostante visto che, come stiamo mettendo nero su bianco nel programma elettorale di coalizione, il nostro scopo sarà quello di far “vivere” il maniero riempiendolo di contenuti e considerato che il mondo ormai è multimediale, il Wi-Fi è un ottimo strumento per connettere i cittadini creando, nello stesso tempo, un’area di servizi e svago. Magari il Wi-Fi aiuterà anche a far girare le immagini del bellissimo borgo che Gorizia può vantare.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : IL COMITATO DI VIA AZZONI A SALVAGUARDIA DI UN’AREA VERDE CONTRO LO SVILUPPO DI GRANDI VOLUMI ABITATIVI .

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO : Si rende noto che, dopo 30 anni di tentativi di dialogo ...

Rispondi