Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / JESOLO – AUTOCARAVAN: IL CODICE DELLA STRADA NE DISCIPLINA CIRCOLAZIONE E SOSTA

JESOLO – AUTOCARAVAN: IL CODICE DELLA STRADA NE DISCIPLINA CIRCOLAZIONE E SOSTA

Numerose le segnalazioni giunte al Comune in merito alla presenza di camper in aeree non attrezzate per la sosta: per questi veicoli vigono gli stessi divieti previsti per le autovetture.
Per lo più non si può parlare di sosta selvaggia nel caso in cui il camper o l’autocaravan sosti sulle apposite righe blu ed esponga l’apposito tagliandino che dimostri il pagamento della sosta.
Questo lo dice infatti il Codice Della strada (articolo 185) che equipara a tutti gli effetti il camper chiuso ad un’autovettura.
Sarebbe quindi illegittimo vietarne la sosta e la circolazione stradale, perché soggetti alla stessa disciplina prevista per gli altri veicoli.
A supportare la cosa anche una circolare del Ministero dell’Interno e delle Infrastrutture e dei Trasporti che ribadisce l’illegittimità delle limitazioni nel caso in cui gli autocaravan poggino sulla sede stradale con le proprie ruote e non occupino la sede stradale in misura eccedente rispetto il proprio ingombro. Resta comunque il divieto per lo scarico dei residui organici e delle acque chiare e luride su strade ed aree pubbliche al di fuori di appositi impianti di smaltimento igienico-sanitario.
“Abbiamo il compito di garantire l’igiene pubblica, ma non possiamo intervenire qualora non sia rilevata in queste aree l’occupazione di suolo pubblico esterno al veicolo – spiega il sindaco Valerio Zoggia -. L’aprire le porte di un veicolo e discendere dallo stesso non è campeggiare, mentre il lasciare aperte le porte e le finestre dell’autoveicolo, costituendo di fatto un pericolo od un intralcio per gli utenti della strada non attiva il campeggiare ma viola l’articolo 157 del Codice della strada. Inoltre non si può interdire la circolazione o l’accesso di autocaravan da una strada e o da un parcheggio pubblico ed allo stesso tempo consentirlo alle autovetture, anch’esse sono autoveicoli. Sarebbe illegittima un’azione sanzionatoria”.
Per quanto riguarda la questione dei rifiuti sono già attivi sul territorio gli ispettori ambientali che hanno il compito di sorvegliare ed intervenire qualora rilevino situazioni irregolari.
Questi controlli sono ovviamente intensificati nelle zone dove si sono rilevate le soste dei camper durante il fine settimana.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

MIRANO (VE) : continuano le ricerche di una donna scomparsa da ieri .

Continuano le ricerche dei vigili del fuoco della donna di Mirano, di cui non si ...

Rispondi