JESOLO – DIALISI SERALE E NUOVO AMBULATORIO CARDIOLOGICO

Sanità sempre più a misura di turista per permettere a chi è in vacanza di prendersi cura della propria salute senza dover rinunciare all’abbronzatura. Dopo l’ambulatorio pediatrico aperto anche nei giorni festivi, l’Ulss10 annuncia ora l’avvio di un servizio dialisi serale e dal 15 luglio l’apertura di un ambulatorio cardiologico.

Turisti e residenti, dialitici, il lunedì, mercoledì e venerdì, possono usufruire di un turno serale che ha inizio alle 17.30 e termina alle 22.00 circa. In questo orario un medico nefrologo e personale infermieristico sono disponibili a risolvere anche esigenze di vario genere avanzate da utenti non in trattamento.

L’ospedale di Jesolo mette a disposizione complessivamente 21 posti dialisi (per turisti e residenti) provvisti di apparecchiature che permettono di fare i principali trattamenti depurativi. La dialisi serale può essere prenotata per fax allo 0421-388690 o per e-mail scrivendo a nefrologia.jesolo@ulss10.veneto.it . In entrambi i casi il servizio provvede a confermare nel più breve tempo possibile il periodo richiesto dall’utente o a proporre periodi alternativi.

Dal 15 luglio al 31 agosto, nel nuovo poliambulatorio di Jesolo, verrà inoltre attivato un servizio cardiologico con attività svolta il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 ore 18.00. L’accesso sarà possibile con prenotazione, telefonando al numero dedicato 0421-396951 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 oppure, al di fuori di questo orario, inviando una e-mail a cup@ulss10.veneto.it, indicando i dati personali e un numero telefonico per essere richiamati. “In questo ambulatorio gli utenti potranno eseguire visite cardiologiche ed elettrocardiogrammi, a brevissimo anche esami con ecocolordoppler” spiega il primario di Cardiologia, Loredano Milani. “In questo modo si può intervenire su eventuali problemi derivati dalle variazioni climatiche, dell’alimentazione, dallo stress da viaggio o per problemi cardiologici che possono insorgere spontaneamente durante le vacanze – continua il dottor Milani- come la variazione dei valori pressori, episodi di scompenso cardiaco, aritmie. Invece di intasare il pronto soccorso, che è una struttura di emergenza, in questo modo si affronta il problema con una logica di cura della patologia. Il paziente tornerà a casa con una risposta scritta e documentata”.

Per problemi che riguardano i bambini c’è infine l’ambulatorio pediatrico posto sempre nella nuova sede del poliambulatorio. In questo caso l’accesso è diretto, il martedì, il venerdì e la domenica (Ferragosto compreso), con orario 9.00-13.00.

Tutte le attività vengono svolte da personale del’Ulss10 il quale, in presenza di turisti stranieri, si avvale di un servizio di interpretariato attivato appositamente per il periodo estivo.