Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / JESOLO – INIZIATI I FESTEGGIAMENTI PER LA FESTA PATRONALE DI SAN GIOVANN

JESOLO – INIZIATI I FESTEGGIAMENTI PER LA FESTA PATRONALE DI SAN GIOVANN

Sono iniziati lo scorso weekend i festeggiamenti per la festa patronale di Jesolo di San Giovanni Battista che culminerà il 24 giugno con la presenza di S. Ecc. mons. Luigi Ventura, vescovo titolare della diocesi di Equilio, l’antica Jesolo, e nunzio apostolico a Parigi.

La parrocchia di San Giovanni Battista, la chiesa madre che vanta più di 500 anni di storia, e le altre parrocchie jesolane, sorte nella prima metà del 1900,  hanno desiderato dare un impulso nuovo alla festa patronale proponendo un percorso-progetto intitolato “Jesolo celebra le sue radici, la sua cultura, la sua ospitalità” trovando piena e convinta condivisione e collaborazione con l’Amministrazione comunale e la Pro loco.

“È nostro desiderio che di anno in anno – commenta mons. Gianni Fassina, parroco di Jesolo – la città sia sempre più coinvolta in una riflessione corale su ciò che vuol essere. Coinvolgeremo le scuole che già quest’anno sono protagoniste di alcune iniziative, ma ricercheremo anche opportunità di dialogo con le realtà del territorio con l’obiettivo di perseguire nella concretezza quel Bene Comune a cui tutti aspiriamo. La festa del patrono sarà così non un fatto passeggero, isolato, ma la sintesi del percorso fatto assieme durante l’anno”.

Il senso della novità è espresso anche nella lettera aperta – novità essa stessa – sottoscritta da tutti i parroci di Jesolo con la quale si invitano “ i cittadini a vivere la solennità del santo patrono con lo stesso stile e gli stessi sentimenti di una famiglia”. “Nel reciproco rispetto della libertà di ciascuno – proseguono i sacerdoti – crediamo che le comunità ecclesiali possano contribuire alla crescita della città in una armoniosa convivenza. Nessun cittadino cresce e si sviluppa da solo;  nessun gruppo sociale, nessuna categoria progredisce se non insieme agli altri”. Infine i sacerdoti concludono invitando a dare al turismo il carattere dell’ospitalità:  “Insieme possiamo essere una comunità capace di donarci nell’ospitalità con cordialità ed autenticità che è stato il tratto caratteristico della nostra civiltà contadina e, successivamente, dei pionieri del turismo”.

Nel progetto che verrà illustrato il giorno 24 nell’incontro ufficiale tra il Vescovo mons. Ventura e la città, vi è la proposta   di invitare dal prossimo anno per la circostanza del santo patrono un vescovo di una cittadina europea con una delegazione, ospite a Jesolo per alcuni giorni.

“Positiva premessa a questo percorso – conclude mons. Fassina  – sono stati i due incontri, avuti nel corso degli ultimi due anni, tra il consiglio pastorale parrocchiale e il consiglio comunale che hanno manifestato, pur nella distinzione dei ruoli, la comune volontà di un’ampia collaborazione per il bene della città”.

 

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

TREBASELEGHE (PD) : QUESTA NOTTE INCIDENTE STRADALE CON UN FERITO .

Questa notte veso l’1.00  circa, i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Sant’Ambrogio a ...

Rispondi