Jesolo: Per le feste di Pasqua linea dura contro l’abuso di alcolici

Jesolo conferma la linea dura contro la “Pasquetta alcolica”.

E’ stata firmata l’ordinanza comunale per contrastare l’abuso di alcolici durante le festività pasquali ed episodi, come quello accaduto qualche anno fa, con centinaia di giovani arrivati sul litorale alla ricerca del divertimento eccessivo, promosso attraverso i social network.

Divertimento sì, sballo no. Sono questi i principi alla base del provvedimento emesso in questi giorni dal Comune di Jesolo che interesserà il periodo delle festività pasquali con il preciso scopo di contrastare il divertimento eccessivo ricercato da molti giovani con l’abuso di alcol e tutelare tranquillità e sicurezza di cittadini e ospiti presenti in città.

Come già avvenuto negli ultimi anni, l’ordinanza coinvolge tutto il territorio del Lido di Jesolo, arenile compreso e prevede il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione, effettuata anche attraverso distributori automatici dalle ore 22.00 di sabato 20 aprile e fino alle ore 24.00 di lunedì 22 aprile 2019. Rimane consentita la vendita per asporto solo di bevande alcoliche per uso domestico che dovranno essere chiuse in appositi involucri.

Ulteriore divieto, sempre dalle ore 22.00 di sabato 20 aprile e fino alle ore 24.00 di lunedì 22 aprile  riguarda la detenzione e il consumo di bevande alcoliche di qualunque gradazione in luogo pubblico, mentre viene permesso il consumo all’interno dei pubblici esercizi autorizzati alla somministrazione.

In caso di violazione dell’ordinanza, oltre all’accertamento di eventuali responsabilità penali, è prevista l’emissione di sanzione amministrativa di 200 euro.

 

Redazione di Venezia