Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / JESOLO – PRESENTATO IL GEMELLAGGIO CON LA FONDAZIONE CITTÀ DELLA SPERANZA

JESOLO – PRESENTATO IL GEMELLAGGIO CON LA FONDAZIONE CITTÀ DELLA SPERANZA

È stata presentata questa mattina l’adesione della Città di Jesolo alla Fondazione Città della Speranza.

Un segno forte e tangibile di quanto l’Amministrazione comunale, e la stessa città, siano vicini alle iniziative di solidarietà, come viene ribadito ogni anno in occasione dell’evento Presepe di sabbia, il cui ricavato dal 2004 viene sempre devoluto in beneficenza.

Presenti il Sindaco Valerio Zoggia, l’assessore al turismo Daniela Donadello, alcuni rappresentanti delle associazioni di categoria, l’Associazione Amici per la Gondola, ed il Corpo dei Vigili del Fuoco che da 4 anni aderiscono e collaborano attivamente con la Fondazione, alla quale hanno devoluto circa 25mila euro.

“Assieme ad altri 128 comuni del Veneto anche Jesolo vuole confermare il proprio sostegno alla ricerca scientifica e promuovere delle collaborazioni nell’ambito del volontariato  – afferma il sindaco Valerio Zoggia -. Come Amministrazione ci impegniamo a far crescere nella comunità l’impegno civile e la serata del prossimo 25 luglio sarà il primo atto concreto verso questa direzione”.

La serata “A Piedi nudi sotto le stelle”, organizzata dall’avvocato Riccardo Pavan per venerdì 25 luglio in collaborazione con lo stabilimento balneare Manzoni, ha proprio l’obiettivo di far conoscere la Fondazione e raccogliere un contributo a favore della ricerca. La cena, il cui costo a persona è di 50 euro, si terrà in spiaggia sul lungomare Alberto Sordi a partire dalle ore 19. È  obbligatoria la prenotazione via mail a nottidisperanza@gmail.com  oppure a mezzo fax al numero 041 5059782.

 

foto 300x200 JESOLO   PRESENTATO IL GEMELLAGGIO CON LA FONDAZIONE CITTÀ DELLA SPERANZA

L’assessore al turismo Daniela Donadello conferma con entusiasmo l’adesione alla Charta dei comuni gemellati con la Fondazione Città della Speranza, come passaggio imprescindibile per una località turistica, che aspira con le sue iniziative, a sostenere la ricerca: “Le istituzioni hanno il compito di sensibilizzare i propri cittadini attraverso l’appoggio di associazioni come la Città della Speranza, che da vent’anni contribuisce alla ricerca scientifica in ambito pediatrico – spiega l’assessore -”.

Presente la Presidente della Fondazione, la dottoressa Stefania Fochesato, che ha ricordato le tappe fondamentali che oggi hanno portato alla conferma del centro di oncoematologia pediatrica di Padova ad essere il più grande laboratorio in tutta Europa.

Un traguardo importante, che giorno dopo giorno, dona speranza a tante famiglie con bambini affetti da leucemia e tumori solidi.

 

8 300x204 JESOLO   PRESENTATO IL GEMELLAGGIO CON LA FONDAZIONE CITTÀ DELLA SPERANZA

“Il gemellaggio con i comuni ha lo scopo di far conoscere la ricerca e promuovere l’adesione in qualità di Partner – spiega la presidente della Fondazione -. È bello dare per avere in cambio un sorriso: questo è lo spirito che muove la nostra attività di volontariato perché è un obbligo civile donare risorse e tempo a sostegno di chi ne ha bisogno”.

Presente alla conferenza stampa anche l’associazione Amici per la Gondola dello jesolano Marco tardivo, che ha donato un assegno di 500 euro alla Fondazione, contributo raccolto durante la serata ospitata in villa Rorato a Croce di Musile lo scorso 4 luglio in occasione del concerto per la sagra paesana “Madonna del Carmine”.

 

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

Carceri(PD): Lama sporge da camion e taglia un’auto come formaggino. Salva l’automobilista.

Una staffa  che doveva restare agganciata al camion, invece si è staccata trasformandosi in una ...

Rispondi