Jesolo: la solidarietà dell’ascom ai vigili aggrediti

Solidarietà agli agenti della Polizia locale aggrediti in spiaggia, stanno svolgendo un grande lavoro”. Così il presidente Ascom San DonàJesolo, Angelo Faloppa all’indomani dell’increscioso episodio che ha visti coinvolti tre agenti, aggrediti da un venditore ambulante abusivo sulla spiaggia di Jesolo. “Quanto avvenuto è assolutamente condannabile”, ha sottolineato il presidente, che ha espresso la sua solidarietà ai tre agenti, rivolta al comandante Claudio Vanin. “In questi anni il corpo sta facendo un lavoro importante lungo l’arenile, per il contrasto al commercio ambulante abusivo, una piaga che va poi a colpire i tanti imprenditori che lavorano con correttezza e nel rispetto delle leggi. E i risultati si sono visti, con una diminuzione di ambulanti in spiaggia durante questa stagione balneare. Il mio plauso va al comando di Polizia locale e in generale a tutte le forze dell’ordine che lavorano su questo e altri fronti: per noi la legalità e la sicurezza rappresentano elementi fondamentali per l’immagine della città e la garanzia di una vacanza serena per tutti i nostri ospiti. Invito tutti a continuare su questa strada”. Faloppa, però, lancia il monito anche ai turisti. “Tutti dobbiamo essere uniti in questa lotta per la legalità, per cui ribadisco l’invito a tutti i turisti a non alimentare il commercio abusivo, evitando di acquistare in spiaggia dagli irregolari e di rivolgersi a massaggiatori improvvisati (a scapito della salute). Chiedo, se l’invito non fosse sufficiente, che venga applicata la stessa severità anche nei confronti degli acquirenti”.