Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / La tradizione dei casinò in Italia
https://www.cafetv24.it/wp-content/uploads/2018/08/Casino-in-Hooters-Casino-Hotel-by-CC-BY-SA-2.0

La tradizione dei casinò in Italia

Come ricorda la tradizione, l’Italia è un paese di santi, poeti e navigatori, ma non solo. Stiamo parlando di una delle nazioni dove la tradizione del gioco è ben radicata: il rischio e l’ebbrezza dell’azzardo sono delle emozioni che spesso scorrono sulla schiena degli italiani, un popolo che ama provare e non restare a guardare. Una serie di giochi d’azzardo si sono imposti nella tradizione nazionale, al di là dei classici giochi con le carte napoletane come la scopa o la briscola. Se parliamo invece di carte francesi o altro, vediamo come si è culturalmente inserita in Italia un’abitudine a puntare il proprio denaro in varie attività ludiche. Non a caso, è ben noto che le prime vere sale da gioco siano nate proprio in Italia, un paese ricco fin da prima della sua unificazione assoluta, specialmente nei periodi nei quali le Repubbliche Marinare facevano il bello e il cattivo tempo nell’economia degli scambi del Mediterraneo.

Oggi, chiunque può divertirsi con dei giochi da casinò mediante le app scaricate sul proprio dispositivo mobile, come ad esempio quella di CasinoShark, anche se il fascino delle antiche sale da gioco resta comunque intatto. Uno dei primi casinò di sempre è stato quello di Venezia, sito nel suggestivo palazzo di Ca’ Vendramin, una struttura che ricorda completamente il tempo di massimo splendore della Serenissima, la Repubblica Marinara più importante e ricca di tutte. Oggigiorno, sebbene da poco sia stata sancita la chiusura del casinò Campione d’Italia per fallimento, nel Belpaese la tradizione di recarsi al casinò per effettuare le proprie puntate è ancora in auge. Tale tendenza è sicuramente in contrasto con la proliferazione di tantissime app e programmi dediti alle perfette riproduzioni virtuali di partite di poker, blackjack e slot machine, eppure è un dato di fatto. Questo perché l’Italia conserva ancora la sua essenza di paese governato da un certo di tipo di tradizioni di classe, tra le quali vige ancora quella di recarsi al casinò vestiti di tutto punto per giocare al tavolo verde.​

Casino in Hooters Casino Hotel by CC BY SA 2.0 150x150 La tradizione dei casinò in Italia

 “Casino in Hooters Casino Hotel” by  (CC BY-SA 2.0)

I casinò fisici in Italia si trovano tutti al Nord, dove la tradizione per il gioco d’azzardo è maggiormente consolidata. Dopo la già citata chiusura di Campione d’Italia nel canton ticino, sono tre le sale da gioco rimaste sul territorio italico. A parte il famosissimo Casinò di Venezia, che conta su due sedi prossime ma distinte, vi sono il casinò Vallée Saint Vincent, in Valle d’Aosta, e il Casinò di Sanremo, probabilmente il più conosciuto per via della vicinanza al teatro Ariston, dove ogni anno si svolge il festival della canzone italiana. In ognuna di queste strutture, ogni anno si registrano una serie di introiti importanti, relativi soprattutto al poker, al blackjack e alla roulette, i giochi da sempre più quotati. Le slot machine, invece, sono principalmente prerogativa di ricevitorie, sale di scommesse e bar. Perché, alla fine, una volta che ci si reca a un vero casinò, l’obiettivo è quello di misurarsi con altri giocatori, all’insegna dell’azzardo più divertente.

La tradizione dei casinò in Italia

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

MONSELICE(PD) : Ritrovato un furgone carico di merce rubata: è caccia ai ladri che l’hanno abbandonato

Un furgone carico di merce rubata è stato ritrovato ieri  pomeriggio in un parcheggio di ...

Rispondi