Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / LATISANA – Al via il progetto per educare al rispetto e alla prevenzione di ogni forma di violenza

LATISANA – Al via il progetto per educare al rispetto e alla prevenzione di ogni forma di violenza

Gli Istituti Comprensivi di Latisana, Palazzolo dello Stella, Lignano Sabbiadoro e l’ ISIS

E. Mattei di Latisana hanno dato la loro convinta adesione al progetto Educare alle differenze e

al rispetto delle diversità, ideato dall’Associazione Culturale Snoq? Udine e finanziato tra i

Progetti Speciali dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Tale iniziativa intende essere un progetto pilota innovativo in quanto si propone di educare le

giovani generazioni a convivere e rispettare tutte le differenze che la vita e la natura ci propongono,

tenendo presente che siamo tutti/tutte individui UNICI e pertanto diversi/e. Riconoscere l’altrui

aspetto, i modi di essere, le altre forme di cultura, purché basate sulla convivenza pacifica e sul

rispetto reciproco, diventa in questa prospettiva un fattore ineludibile e improrogabile se vogliamo

Si intende in tal modo prevenire ogni tipo di violenza (da quella di genere a quella razziale,

da quella omofobica a quella religiosa), che nella scuola spesso appare, fin dai primi anni, sotto

forma di bullismo, e si vuole inoltre concorrere a superare gli stereotipi ancora presenti nella nostra

cultura.

Il ruolo centrale sarà degli e delle insegnanti che, nel classi sperimentali – che vanno dalla

scuola dell’infanzia, alla primaria, alla secondaria di 1° e 2° grado -, attiveranno specifici percorsi

didattici, con la consulenza e il supporto scientifico di esperti del settore provenienti dall’Università

di Udine e Trieste.

E’ questo un grande segnale di attenzione e di sensibilità sociale da parte delle istituzioni

scolastiche del territorio di Latisana/Lignano, che con questa iniziativa intendono rafforzare la

collaborazione con le famiglie, le associazioni locali e la comunità tutta al fine di creare le

condizioni per un’educazione che superi le burocrazie e i conflitti per diventare autentica occasione

di crescita comune per tutti e tutte.

Non a caso il progetto proposto da Snoq? Udine è attuato con la collaborazione

dell’Associazione Sorridi ancora di Latisana – che da anni si occupa di sradicare gli sterotipi

relativi alla differenza di genere – ed è sostenuto dalle Associazioni dei genitori di Ronchis di

Latisana Insieme ai bambini e di Lignano Sabbiadoro Lignano in fiore.

Le attività di progetto si aprono con un incontro rivolto a tutti il 22 gennaio 2015, alle ore

18.30, presso l’auditorium dell’ISIS Mattei di Latisana (Via Bottari) con la presentazione del

progetto ai docenti, alle famiglie, alle associazioni del territorio. Nell’ambito dell’incontro

interverrà il prof. Daniele Fedeli dell’Università per gli Studi di Udine, profondo conoscitore

delle problematiche connesse al fenomeno del bullismo a livello regionale e nazionale, che

esaminerà il tema Scuola e famiglia insieme per educare al rispetto. Saranno inoltre presenti il

Vice Questore di Udine dott. Massimiliano Ortolan, le Dirigenti Scolastiche, le Autorità locali, le

Presidenti delle Associazioni Snoq? Udine e Sorridi ancora, oltre alla curatrice scientifica del

progetto dott.ssa Rosalba Perini e alle componenti il gruppo di lavoro.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

PADOVA : ASSOLTO Mons. GINO TEMPORIN DALL’ACCUSA DI VIOLENZA SESSUALE AD UN EX ALLIEVO .

L’ex rettore del Seminario minore della Diocesi di Padova, mons. Gino Temporin, è stato nuovamente assolto ...

Rispondi