Lignano: conclusi i Nazionali di nuoto CSI

La piscina olimpica nel villaggio Bella Italia di Lignano Sabbiadoro ha ospitato, dal 22 al 26 maggio 2019, i migliori nuotatori nazionali del C.S.I. che si sono qualificati al 17° Campionato Nazionale di Nuoto. Numerosi anche in questa edizione gli atleti in vasca. C’erano 1260 cuffie arancioblu, con una leggera prevalenza femminile: 656 le donne contro 605 maschi.

Provenienti da nove regioni italiane, i nuotatori presenti alla rassegna nazionale, con la Lombardia che la faceva da padrona con 606 iscritti, seguiti dal laziali con 151 partecipanti, dal Piemonte in 105, la Campania con 91, l’Emilia – Romagna con 86.

Giovedì 23 maggio il programma prevedeva i primi tuffi dal mattino con le batterie e le finali dedicate ai 100 dorso e ai 50 farfalla, oltre alle batterie dei 50 stile libero, con le finali al mattino di venerdì 24. Subito dopo le batterie dei 50 rana e dei 200 stile libero. Nel pomeriggio di venerdì 24 le finali dei 50 rana, seguite dai 100 farfalla e dai 100 rana. Sabato 25 maggio in mattinata le finali dei 100 rana e le batterie dei 100 stile libero e dei 50 dorso. Nel pomeriggio invece era il momento dei campioni dei 100 stile libero, 50 dorso e 200 misti. Domenica 26, ultima giornata di gare, con le appassionanti staffette 4×50 stile libero e mista, oltre al tradizionale “Staffettone delle Regioni”.

Le nazionali del Centro Sportivo Italiano hanno visto impegnati ventotto comitati, con quello di Bergamo che vanta la bellezza di 281 iscritti, seguono poi il Comitato di Roma con 151 tesserati e quello di Brescia con 102 iscritti. Complessivamente erano in competizione ben 77 società.

Atleti di tutte le categorie d’età e tra i maschi più anziani abbiamo visto Graziano Sampietro classe 1957 e Manuel Marini del 1959. Tra le donne Monica Perugini classe 1958 e Cristina Barzaretti del 1963. Ma la parte del leone l’hanno fatta come sempre i tantissimi giovani e i giovanissimi in gara, tra questi Samuele Malonni nato nel 2011 e Mia De Paola del 2012, Emanuele Verdicchio del 2011 e Serena Capobianco, classe 2012.

Il Bella Italia & Efa Village, finalmente con temperature primaverili e il sole splendente, ha visto in questo fine settimana migliaia di presenze con gli atleti del nuoto nella piscina olimpica, mentre nel PalaBellaItalia si svolgevano le finali di Wheelchair Hockey e una serie di gruppi provenienti principalmente dall’estero stavano anticipando l’estate con camp sportivi di ogni genere. Il project manager di Bella Italia Marino Firmani ha dichiarato aperta la bella stagione 2019 a Lignano che vedrà una serie infinita di eventi  sia sportivi, sia ludici, ricordando tra le tante, che sulla spiaggia a inizio luglio e a fine agosto ci saranno anche due spettacoli di Jovanotti. Sarà un anno da ricordare.

Risultati e classifiche disponibili qui: http://bit.ly/2X2NaDD