Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Linussio: da Codroipo a Milano, superiori per EXPO
expo

Linussio: da Codroipo a Milano, superiori per EXPO

L’istituto d’istruzione superiore di Codroipo ha realizzato un progetto teso a indagare le caratteristiche e la storia delle risorse agro-alimentari del nostro territorio. La sezione professionale enogastronomica del Linussio di Codroipo ha presentato il suo progetto “Le Risorgive di Codroipo, un patrimonio di conoscenze, tradizioni, prodotti e sapori”, in via Tortona a Milano, nelle strutture dell’Italian Makers Village per il ciclo di eventi esterni in occasione dell’EXPO 2015.

Questo progetto, finanziato dalla Regione FVG nell’ambito delle iniziative culturali a favore dei giovani, apprezzato e sostenuto dal sindaco della città di Codroipo Fabio Marchetti, con l’appoggio in prima persona del vice sindaco e assessore alla cultura Ezio Bozzini, ha avuto come scopo la conoscenza del territorio delle risorgive dal punto di vista delle caratteristiche naturalistiche, enogastronomiche e delle lavorazioni tipiche, per approfondire le competenze dei giovani futuri operatori del settore alberghiero. L’obiettivo primario del progetto è stato conoscere i prodotti enogastronomici tipici del territorio delle risorgive legati all’utilizzo dell’acqua: la trota; la macinatura di cereali nei mulini ad acqua con macine a pietra; la battitura dello stoccafisso norvegese, il baccalà; le erbe spontanee; i prodotti tipici di prestigio del Friuli come il formaggio Montasio e il prosciutto di San Daniele.

La professoressa Gloria Perosa, coordinatrice dell’istituto codroipese, accompagnata dai docenti dell’Unione Italiana Cuochi sezione Friuli Venezia Giulia, quelli della scuola fioristi del Friuli, la dietologa dr.ssa Peri e l’assessore regionale Cristiano Shaurli hanno tenuto una conferenza in cui è stato presentato il progetto “Risorgive”, raccontando il coinvolgimento dei frequentatori della sezione enogastronomica per l’intero anno scolastico con conferenze, visite aziendali presso le più rilevanti realtà produttive e infine lezioni con importanti chef. Gli allievi hanno terminato il loro iter di visite seguendo il corso del fiume Stella dalle sorgenti fino alle foci nella laguna, ospiti del centro di depurazione e spedizione dei molluschi della ditta Almar e della Cooperativa Pescatori di Marano Lagunare. Hanno assistito anche all’asta del mercato ittico: un contatto concreto con l’antica e la moderna pratica della pesca, scoprendo le caratteristiche e l’importanza dei prodotti ittici della nostra regione. Obiettivo formativo centrato: formare imprenditori enogastronomici consapevoli e capaci di valorizzare il territorio in cui vivono.

Il Medio Friuli interprete principale della settimana dedicata alla nostra Regione in occasione di EXPO 2015 grazie all’impegno e i risultati conseguiti dall’istituto Jacopo Linussio, che tra le tante specialità, annovera anche quello che alcuni continuano a chiamare “alberghiero”, ma in realtà oggi è noto come “servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera”.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA: IN POCHI GIORNI RACCOLTE 700 FIRME CONTRO LA FATTURAZIONE ELETTRONICA COME E’ STATA PROPOSTA DALL’ATTUALE GOVERNO .

In pochi giorni i circoli cittadini  di Fratelli d’Italia di Padova hanno già raccolto oltre ...

Rispondi