Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / Makers e stampa 3D per FuoriRegata: così nasce la “Mini Barcolana”

Makers e stampa 3D per FuoriRegata: così nasce la “Mini Barcolana”

Coloriamo il mare. Lo portiamo in città con brio ed allegria. Molliamo le cime. Spazio alle vele, alla fantasia e alla creatività. Unico collante: l’innovazione.

La tecnologia 3D e il mondo dei makers entrano a pieno titolo tra gli elementi nuovi ed originali che caratterizzano l’edizione 2015 di FuoriRegata, il collettore e contenitore di eventi che vanno in scena a Trieste durante la settimana di Barcolana.  Questo fine settimana, prenderà vita, infatti, nella vasca più interna del canale in Ponterosso, davanti a piazza Sant’Antonio, a Trieste un’installazione partecipativa dedicata alla regata più affollata del mediterraneo.

Un’idea originale, nata con l’intento di animare una “Mini Barcolana” in centro città e far vivere a tutti l’emozione di grande evento partecipativo.

Il progetto prende vita da un incontro: quello di Emanuele Ciccone di makeAdemia – il laboratorio creativo di stampa 3D, grafica 2D, Arduino, modellazione 3D dove vige il dogma “Learning by Doing” – con Anna Wittreich di FuoriRegata.

«La bellezza è negli occhi di chi osserva – sottolinea Emanuele Ciccone -; per questo motivo credo che ognuno di noi veda lo stesso mondo che ci circonda in modo diverso. Io ogni volta che cammino lungo quello specchio d’acqua, mi immagino delle installazioni. Quando ho incontrato Anna, parlando del progetto Fuoriregata, ho capito che avremmo potuto realizzare una Mini Barcolana speciale».

Un’idea che pochi mesi fa sembrava essere solo un sogno ma che oggi è realtà.

«Quando Emanuele mi ha presentato il suo progetto mi sembrava davvero un sogno – commenta Anna Wittreich -. Per alcuni mesi abbiamo iniziato a “giocare” con la fantasia ipotizzando luoghi, modalità e tutto quanto era necessario per realizzarla al meglio. Ora la Mini Barcolana è una realtà ed è per me un’emozione grandissima».

Nei giorni scorsi, presso Impact HUB Trieste e all’Immaginario Scientifico di Trieste, grandi e piccini hanno avuto la possibilità di costruire e personalizzare delle speciali barchette di carta impermeabile Tyvek. Sono stati tre gli ospiti eccezionali che hanno creato e realizzato le loro barchette per la “Mini Barcolana” di FuoriRegata: il presidente della Società velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz, lo storico skipper del Moro di Venezia Paul Cayard e l’imprenditore pordenonese e promotore di Onboard Massimo Franzo.

«Il mio socio Fabio Santarossa si è occupato – continua Ciccone – di modellare al computer le boe che poi abbiamo stampato in 3D makeAdemia e che verranno posate nel canale di Ponterosso».

Queste barchette, tutte uniche e originali, si stima che saranno oltre un migliaio, verranno poi fatte galleggiare tutte assieme sabato 10 ottobre in un proprio vero e campo di regata, illuminata anche di notte con boe galleggianti luminose.

Quello che si prospetta è quindi uno spettacolo unico nel suo genere, che appassionerà turisti e cittadini nel week end della Barcolana.

Sul sito http://www.fuoriregata.it è possibile consultare il calendario degli eventi, costantemente aggiornato e arricchito da notizie e curiosità dal blog, la brochure completa degli eventi e dai canali social dedicati al progetto.

About FuoriRegata

Una rotta che si snoda tra quartieri, spazi, negozi: questa è FuoriRegata. Il suo scopo? Valorizzare e mostrare l’eccellenza, la creatività e lo spirito d’accoglienza degli imprenditori triestini, promuovendo allo stesso tempo il turismo e la città di Trieste. Puntando sul centro città e i suoi quartieri e anche su alcune location selezionate con cura, lungo la costa fino a Muggia e fin sulle alture del Carso, FuoriRegata propone tanti eventi, per tutti i gusti e le età. Arte, Cultura, Food, Music, Fashion, senza dimenticare Young, dedicato ai più piccoli, e uno sguardo al sociale: questi i filoni del calendario 2015. Facile seguire la rotta: ogni evento FuoriRegata è vestito a festa per l’occasione e crea, assieme agli altri, un ideale campo di regata a terra. Non resta che cercare la vela più vicina e lasciarsi trasportare dal fascino di Trieste e della Barcolana!

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

CONCORDIA SAGITTARIA (VE) : INCENDIO AD UNA CASA , MUORE UNA DONNA , SALVE LE DUE FIGLIE

Alle 6.15 circa, di questa mattina , i Vigili del fuoco sono intervenuti in via ...

Rispondi