Malore durante l’escursione, uomo salvato dal soccorso alpino Sul Monte Orsario a quota 455 metri lungo il sentiero numero tre

Un uomo di mezza età di Trieste P. (Nome) C. (Cognome) ha accusato un malore durante un’escursione sul Carso triestino al confine con la Slovenia
L’escursionista, che era accompagnato da una compagna di escursione, si trovava nei pressi del Monte Orsario a quota 455 metri lungo il sentiero numero tre quando si è accasciato al suolo perdendo conoscenza.
La donna che era con lui ha allertato i soccorsi. Sul posto, allertati alle 12.45, sono arrivati a piedi dieci tecnici del Soccorso Alpino di Trieste con i sanitari dell’ambulanza e poco dopo anche l’elisoccorso della centrale operativa.
L’uomo ha ripreso fortunatamente conoscenza ma si è deciso di affidarmi al team tecnico sanitario dell’elisoccorso per portarlo all’ospedale di Cattinara ed evitargli il trasporto in barella a piedi.
Sul posto anche i Vigili del Fuoco. L’intervento si è chiuso dopo due ore.