Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / MESTRE (VE) : LE PAROLE DEL GOVERNATORE ZAIA: “E’ LA RISCOSSA DELLA LEGALITA’”
retata a mestre

MESTRE (VE) : LE PAROLE DEL GOVERNATORE ZAIA: “E’ LA RISCOSSA DELLA LEGALITA’”

“La Polizia ha fatto finalmente pulizia! Non è un facile gioco di parole ma, per fortuna, la riscossa della legalità e la “liberazione” per migliaia di cittadini che ora possono riprendersi le loro strade e ricominciare a vivere senza i venditori di morte di fronte al portone di casa. Per questo lavoro di pulizia mi congratulo e ringrazio la Procura di Venezia, la Direzione Distrettuale Antimafia, i magistrati, che hanno coordinato le indagini e le forze dell’ordine che hanno portato a termine questo blitz”. Lo afferma il presidente della Regione Luca Zaia in merito alla maxi operazione di polizia che ha colpito al cuore in maniera esemplare una delle maggiori aree di spaccio della droga a Mestre.

Lasciare che sedicenti profughi si organizzassero in modo mafioso diventando padroni di intere zone della nostra città? In quante altre città venete sta accadendo la stessa cosa? Per fortuna l’aria è cambiata… Speriamo soltanto che questa gente venga rispedita a casa sua o resti in galera per sempre”.

“Nessuno – conclude Zaia – è contro l’immigrazione di chi vuole lavorare e rifarsi una vita nell’onestà. Questa non la definisco neppure immigrazione: è delinquenza della peggior specie e basta. Adesso bisogna ripulire tutte le zone di clandestinità esistenti nelle nostre città venete. Sappiamo tutti dove sono e chi le compone. Per le forze dell’ordine un compito duro ma che sono certo sapranno portare a termine con la consueta professionalità”.

MESTRE (VE) : LE PAROLE DEL GOVERNATORE ZAIA: “E’ LA RISCOSSA DELLA LEGALITA’”

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

Crollo Ponte Morandi: morti Axelle, Melissa, Nathan e William, ventenni francesi diretti in Sardegna

Axelle Place, Melissa Artus-Bastit e Nathan Gusman, William Pouzadoux. Ci sono anche questi quattro ragazzi ...

Rispondi