Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / MEZZA MARATONA DI TREVISO DA RECORD: 2.635 ISCRITTI, CORRE ANCHE IL SINDACO MANILDO

MEZZA MARATONA DI TREVISO DA RECORD: 2.635 ISCRITTI, CORRE ANCHE IL SINDACO MANILDO

Treviso, 7 ottobre 2016 – Ore di vigilia per la Mezza di Treviso. Una vigilia da record, perché la mezza maratona organizzata dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol, ieri ha superato i 2.600 iscritti, un risultato mai raggiunto prima. Tra i partecipanti ci sarà anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo. Appuntamento a domenica 9 ottobre. Partenza alle 9.30 da viale Bartolomeo d’Alviano, ai piedi delle mura cittadine.

I NUMERI – La Mezza di Treviso ha stabilito un nuovo record d’iscritti: 2.635. Alla chiusura delle iscrizioni, avvenuta ieri, avevano prenotato un pettorale 1.710 uomini e925 donne. Anche quest’anno, la Mezza di Treviso si colorerà dunque di rosa: le donne saranno un partecipante su tre. Treviso è ovviamente la provincia più rappresentata: ben1.109 i runners della Marca attesi al via (seguono Venezia, con 480 partecipanti, ePadova, con 343 iscritti). Trevigiane anche le società più numerose: Percorrere il Sile (93), Fontane Runners (64) e Gruppo Atletica Vedelago (54). Mezza di Treviso significa anche indotto per il turismo: i partecipanti arrivano infatti da 61 province e 18 regioni dItalia. Non mancano neppure gli stranieri. Gli atleti che giungono da più lontano?Jennifer Lambert e Alec Brown, provenienti da Halifax, Nuova Scozia, Canada. Gli atleti meno giovani? Carlo Vani, veneziano di Chioggia, 79 anni, e, tra le donne, Silvana Fiorese, padovana di Baone, 64 anni. Curiosità: 13 iscritti hanno più di 70 anni. Ventun chilometri di corsa non sono per tutti, ma non rappresentano neanche una sfida impossibile.

UN SINDACO DI CORSA – Alla terza edizione della Mezza di Treviso parteciperà anche il sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, che aveva già preso parte all’edizione inaugurale della gara, nel 2014. Manildo, che avrà al suo fianco anche l’assessore al Bilancio,Alessandra Gazzola, non sarà l’unico sindaco al via. Tra gli iscritti, figura infatti anche il primo cittadino di Riese Pio X, Matteo Guidolin. In gara anche il manager Federico Zoppas.

TOP RUNNERS – Tra gli atleti più attesi dell’edizione 2016 della Mezza di Treviso c’è anche il giovane Leonardo Bidogia, 24 anni, veneziano d’adozione trevigiana (si allena a Mogliano) e maglia padovana (difende i colori di Assindustria Sport), già veloce in pista (3’46”32 nei 1500 e 14’28”00 nei 5000). Torna sulla mezza maratona a distanza di quattro anni dall’ultima volta, dopo essere stato anche azzurrino sulla distanza. A proposito di maglia azzurra: tra i 2.600 della Mezza di Treviso ci sarà anche il triatleta altoatesino Matthias Steinwandter, quest’anno vincitore della European Cup di Tartu e reduce dal quarto posto dei Tricolori su distanza sprint di Riccione. I grandi favoriti della terza edizione della Mezza di Treviso restano comunque i keniani Benard Kiplangat BettPaul Kariuki Mwangi. Il primo vanta un personale sulla distanza di 1h00’36”, stabilito in primavera a Praga. L’anno scorso a Treviso è giunto alle spalle di Daniele Meucci. Il secondo ha un record di 1h01’31”, realizzato quest’anno alla Stramilano. Arriva dal Kenya anche la favorita della gara femminile: è Caroline Cherono, atleta esperta (33 anni, mamma di tre figli, 1h12’13” di record personale), già dominatrice della scorsa edizione.Tra le donne cercano gloria anche la veneziana Giovanna Pizzato, seconda nel 2014, e l’azzurra di Vittorio Veneto, Valentina Bernasconi, quarta nell’edizione d’esordio. La Mezza di Treviso è anche la tappa finale del circuito 42 di Marca  Trofeo Provincia di Treviso.

UN PERCORSO DA CARTOLINA – Il percorso su cui domenica si svilupperà la Mezza di Treviso sarà lo stesso delle edizioni 2014 e 2015. Lo start avverrà in viale Bartolomeo dAlviano, ai piedi delle mura cittadine. Dopo aver percorso viale Frà Giocondo e viale Burchiellati, la gara uscirà dal perimetro del centro storico attraverso Varco Manzoni. Da lì, percorrendo viale Vittorio Veneto, si dirigerà verso la zona di Sant’Artemio e attraverserà il parco della Provincia di Treviso. Subito dopo, passerà accanto al Parco dello Storga ed entrerà prima nel territorio comunale di Carbonera e poi in quello di Silea. Il ritorno verso Treviso avverrà lungo le rive del Sile, percorrendo la Restera, un tratto di gara particolarmente suggestivo. Una volta tornati in città, dalle riviere gli atleti si dirigeranno verso Piazza dei Signori; percorreranno via Calmaggiore, passeranno accanto al duomo e da qui arriveranno tra gli antichi palazzi di Borgo Cavour, dove – al termine dei canonici 21,097 km – terminerà la corsa. Sarà un percorso sull’acqua e tra le bellezze storiche ed artistiche di Treviso: emozioni garantite.

EXPO – La Mezza di Treviso, anche quest’anno, avrà un quartier generale d’eccezione: l’Hotel Maggior Consiglio, alle porte della città, sarà sede dell’Expo, che rimarrà aperta nelle giornate di venerdì 7 (dalle 15 alle 20) e sabato 8 ottobre (dalle 9 alle 19). All’Expo gli atleti verranno a ritirare il pettorale e il pacco gara. Il centro espositivo ospiterà inoltre gli stand di numerose aziende ed eventi legati al mondo sportivo. Domani, sabato 8 ottobre, alle 16.30, l’Expo ospiterà anche la consegna dei pettorali ai top runners. Ospite d’onore, il maratoneta azzurro Ruggero Pertile, testimonial Diadora (sponsor tecnico della Mezza di Treviso), reduce dall’Olimpiade di Rio.

FAMILY RUN – In attesa dell’arrivo dei campioni della Mezza di Treviso, per le vie della città si svolgerà la Family Run, la grande marcia stracittadina che toccherà gli angoli più suggestivi del centro storico (5 km), con partenza da viale Bartolomeo D’Alviano subito dopo la mezza maratona. La partecipazione è aperta a tutti: sarà possibile correre, camminare oppure praticare il Nordic Walking. Iscrizioni anche venerdì e sabato allExpo dellHotel Maggior Consiglio e domenica in zona partenza sulle mura.  Il resto, lo farà la capacità di coinvolgimento di Trevisatletica, società cittadina di lunga esperienza in campo organizzativo che, per la Family Run, affiancherà lo staff di Bettiol Sport Events.

La Mezza di Treviso

Ideata dallex campione azzurro Salvatore Bettiol (due partecipazioni olimpiche, secondo alla maratona di New York nel 1988 e di Londra nel 1990), la Mezza di Treviso ha debuttato il 12 ottobre 2014 con il nome di Treviso Half Marathon. Il percorso, sulla classica distanza dei 21,097 km, si sviluppa tra i Comuni di Treviso, Carbonera e Silea, offrendo ai partecipanti gli splendidi scorci della città darte e lemozione di correre lultima parte di gara nel suggestivo scenario del Parco del Sile, il fiume di risorgiva più lungo dEuropa. Dopo il successo delledizione desordio, nel 2015 la Mezza di Treviso si è confermata la gara Fidal più partecipata della Marca e una delle prime cinque del Veneto, portando al traguardo 1.989 atleti, in rappresentanza di 17 regioni e 59 province. I record della Mezza di Treviso appartengono al campione europeo di maratona, Daniele Meucci, che nel 2015 ha corso in 1h0340, e, tra le donne, alla keniana Hellen Jepkurgat, prima nel 2014 in 1h1340. La prossima edizione si svolgerà il 9 ottobre 2016.     

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

VENEZIA : MANTOVANI , NESSUN PATTEGGIAMENTO PER PIERGIORGIO BAITA E NICOLO’ BUSON PER LO SCANDALO MOSE

Nessun “patteggiamento” per ora, al processo per lo scandalo Mose, per Piergiorgio Baita e Nicolò ...

Rispondi