Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / NUTRIZIONE, OLTRE IL 30 PER CENTO DI TUMORI CAUSATI DALL’ALIMENTAZIONE

NUTRIZIONE, OLTRE IL 30 PER CENTO DI TUMORI CAUSATI DALL’ALIMENTAZIONE

Ammalarsi di tumore non è un caso. Non è una fatalità. Dipende da noi, dal nostro stile di vita. Lo ha detto a chiare lettere, sfatando qualche presunto studio sulla casualità della patologia, l’oncologo e gastroenterologo dell’ospedale di Udine, Giorgio Morandini intervenuto al convegno nazionale sulla “Nutrizione Consapevole: la nuova terapia di prevenzione” organizzato dalla nutrizionisti udinese Marta Ciani all’hotel Là di Moret richiamando medici, chimici, biologi, farmacisti da tutto il Friuli, grazie anche alla presenza di relatori nazionali del calibro della biologa Tiziana Stallone che ha affrontato i casi di anoressia nervosa, in costante aumento, spiegando come impostare la riabilitazione nutrizionale.

Gli stili di vita sono strettamente connessi con le malattie croniche, metaboliche, cardiovascolari e i tumori su cui l’oncologo Morandini è stato tranchant: “Il 90 per cento dei tumori è da imputare a come viviamo; 2 tumori su 3 sono provocati dal fumo e nonostante questo il 30 per cento continua a fumare; il 30 per cento dei tumori è provocato dalla cattiva alimentazione, in primo luogo dovuta a grassi animali, carne rossa, latte, latticini etc”. L’oncologo ha affermato che la chemioprevenzione è scientificamente fondata: la profilassi chimica attraverso vitamina A e vitamina C rappresenta uno strumento di prevenzione dei tumori. Grazie ai micronutrienti e al selenio, ad esempio, si ottiene un’azione protettiva.

Il meeting, che ha affrontato la corretta alimentazione nelle varie fasi della vita, dalla gravidanza alla terza età, ha permesso di creare la prima partnership fra medici, farmacisti, biologi, nutrizionisti, dietisti, con una parola d’ordine fondamentale di questo primo Patto nutrizionale che parte dalla nostra città: dialogare di più e scambiarsi le informazioni per incrementare la salute del paziente, “anche perché è inaccettabile – dichiara Marta Ciani – che il ruolo del nutrizionista venga sminuito. I medici hanno bisogno di noi e noi di loro. E’ necessario comprendere che il paziente necessita di un approccio interdisciplinare in cui l’alimentazione riveste un ruolo di primo piano, nella prevenzione come nella cura. Non è più ammissibile che in certi reparti i medici dicano ai pazienti di mangiare quello che vogliono, o addirittura si consigli di assumere carne rossa quando è il primo alimento da togliere in caso di patologia tumorale manifesta, predisposizione e, in genere, da ridurre fortemente in ottica di prevenzione”.

Grande spazio anche a ciò che la donna in gravidanza deve e non deve mangiare, visto che poi si trasmettono al feto determinate predisposizioni a malattie e sovrappeso, quali supplementi assumere (ad esempio acido folico, vitamina D, etc), quali prodotti naturali diventano in realtà farmaco a contatto con ciò che mangiamo, in quanto si determina una loro biodisponibilità maggiore all’interno dell’organismo, quali interazioni si creano fra alimenti, farmaci e supplementi della dieta: su quest’ultimo aspetto il chimico farmaceutico Paolo Grieco ha lanciato il primo sito/blog www.interazionifarmacocibo.it, denunciando che molti integratori vengono creati in luoghi non idonei, con sostanze naturali, di dubbia provenienza, senza alcun controllo, visto che non serve alcun tipo di autorizzazione…Il biologo Mauro Miceli ha denunciato altresì cosa si cela dietro il business delle statine, portando studi che dimostrano come le statine, sempre più prescritte come presunta panacea del colesterolo alto, in realtà non abbassano la parte ossidata del colesterolo LDL , il cosiddetto colesterolo cattivo. Che cosa previene l’ossidazione? Il thè verde, da assumere sotto forma di estratto, al pari della curcumina. Solo che le industrie farmaceutiche non ci guadagnerebbero!

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

CITTADELLA (PD) : CITTA – VENEZIA 3-2 ,Finotto straripante, Venezia ko .

Venturato gioca con il collaudatissimo 4-3-1-2, con Schenetti dietro alle punte Finotto e Strizzolo. Zenga ...

Rispondi